Inviare un messaggio

In risposta a:
TERZO MILLENNIO DOPO CRISTO. IL MESSAGGIO E LO SPIRITO EVANGELICO ("AGAPE" "CHARITAS") NON HA NIENTE A CHE FARE CON IL VANGELO E LO SPIRITO "MAMMONICO" DEL MAGISTERO PAPALE ("DEUS CARITAS EST": BENEDETTO XVI, 2006).

LA CHIESA, IL CELIBATO DEI PRETI (UN "CHARISMA", NON UNA LEGGE!!!), E LA PEDOFILIA. Un intervento di Hans Kung, su "Le Monde" - a cura di Federico La Sala

(...) Il celibato non era ancora in vigore nel primo millennio dell’era cristiana. In Occidente, è stato istituito nell’XI secolo sotto l’influenza dei monaci (che erano celibi per scelta). Lo si deve a papa Gregorio VII (...)
venerdì 5 marzo 2010 di Federico La Sala
[...] Fino ad oggi, quasi nessun vescovo ha riconosciuto la sua complicità. Eppure, ciascuno potrebbe
arguire che si limita a seguire gli ordini di Roma. In Vaticano, sulla base del più assoluto segreto, la
discreta Congregazione per la dottrina della fede ha affrontato tutti i casi gravi di devianza sessuale
commessi dai membri del clero, che quindi sono arrivati sul tavolo del suo prefetto, il cardinale
Ratzinger, tra il 1981 e il 2005.
Ancora il 18 maggio 2001, quest’ultimo inviava ai (...)

In risposta a:

> LA CHIESA, IL CELIBATO DEI PRETI (UN "CHARISMA", NON UNA LEGGE!!!), E LA PEDOFILIA. --- Un caso a Monaco, quando Ratzinger era vescovo.

venerdì 12 marzo 2010

Pedofilia, un caso a Monaco quando Ratzinger era vescovo *

MONACO DI BAVIERA Un prete tedesco con precedenti di abusi sessuali ai danni di minori fu assegnato per questo motivo a lavorare nella comunità della chiesa locale a Monaco di Baviera, durante il periodo in cui Papa Benedetto XVI era arcivescovo di Monaco e di Baviera e di Freising. Lo scrive il quotidiano tedesco Sueddeutsche Zeitung in un articolo che verrà pubblicato domani. Il caso, sottolinea il giornale in un’anticipazione diffusa oggi, assume una «forza particolarmente esplosiva» poichè vede «coinvolto l’attuale Papa». Benedetto XVI, prosegue il giornale, «siedeva allora come arcivescovo di Monaco di Baviera e Freising nel consiglio dell’ordinariato della diocesi».

* La Stampa, 12/3/2010 (18:22)


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: