Poster un message

En réponse à :
LA LEGGE SULLE INTERCETTAZIONI E L’ OCCUPAZIONE DEFINITIVA DELLA LEGGE E DELLA LINGUA. LA PRIMA PAROLA DELLA COSTITUZIONE "ITALIA" E’ SOTTO "COPYRIGHT" DEL PARTITO DEL CAVALIERE DAL 1994. E SOTTO "COPYRIGHT" E’ ANCHE IL "POPOLO DELLA LIBERTA’" !!! "L’ITALIA SONO IO" : AVANTI TUTTA, "FORZA ITALIA" !!! A futura memoria ...

L’ITALIA E LA LEGGE "BAVAGLIO" : LA SOLUZIONE FINALE, "I PAPI", E I NIPOTI DI "PILATO" EICHMANN. Sulla "fretta del regime", una nota di Ilvo Diamanti - a cura di Federico La Sala

La legge sulle intercettazioni. Serve a impedire che si spezzi la magia della "Storia italiana". L’unica biografia del paese veramente autorizzata.
mercredi 28 juillet 2010 par Federico La Sala
[...] Può sorprendere la determinazione con cui il governo spinge per approvare il disegno di legge sulle intercettazioni - in fretta, anzi subito, e con poche modifiche. Senza badare al parere dei magistrati, dell’opposizione, di molti giornalisti. Notoriamente "ostili". Senza curarsi neppure del dissenso espresso da esponenti del governo Usa e dalla maggioranza degli italiani [...]
LA QUESTIONE MORALE, QUELLA VERA - EPOCALE.
HEIDEGGER, KANT, E LA MISERIA DELLA FILOSOFIA - OGGI (...)

En réponse à :

> L’ITALIA COL BAVAGLIO ---- DDL Intercettazioni, alt di Fini : « Il Senato rifletta ancora ».

lundi 31 mai 2010


-  IL DDL

-  Intercettazioni, alt di Fini

-  « Il Senato rifletta ancora » *

ROMA« Ho dubbi sul testo al Senato del ddl sulle intercettazioni ». Lo ha detto il presidente della Camera Gianfranco Fini, che cita in particolare la norma transitoria : « è in contrasto con il principio di ragionevolezza », ha sottolineato Fini.

Per il presidente della Camera « è opportuno che il Parlamento rifletta ancora su questo testo ». « Mi inquieta un pò - ha aggiunto Gianfranco Fini - anche il limite di tempo. Io non so se i 75 giorni sono un numero giusto o sbagliato : ma se si capisce che il giorno successivo al 75/o accade qualcosa non si può continuare ? ». Per il presidente della Camera « non si può perciò usare la mannaia ». Per questo Fini auspica « che il dibattito affronti queste questioni che non sono state valutate bene specialmente dalla maggioranza. Se i deputati alla Camera lo riterranno necessario si potrà intervenire ».

Sulle intercettazioni è battaglia. « Il ddl sulle intercettazioni non è solo incostituzionale, ma viola anche i principali fondamenti giuridici dell’Ue ». Lo ha sostenuto Felice Casson, vicepresidente del Pd al Senato. L’opposizione ha quindi subito attaccato il disegno di legge sulle intercettazioni, arriva in aula al a Palazzo Madama dopo il sì della commissione Giustizia. I democratici hanno chiesto il rinvio del ddl in Commissione Giustizia, perchè « ci sono emendamenti importanti della maggioranza con novità consistenti ». Il Presidente del Senato, Renato Schifani, ha risposto in aula : « Prima incardiniamo il provvedimento. Mi impegno, poi, formalmente a dare una risposta così come avevo preannunciato ».

Anche il Movimento per le Autonomie, « dopo aver valutato le ultime modifiche proposte dalla maggioranza al Ddl sulle intercettazioni », ha confermato « il giudizio negativo al provvedimento dato che tali modifiche non eliminano quei dubbi sugli ostacoli che la legge produrrà alle attività di investigazione e di contrasto alla criminalità organizzata, peraltro come denunciato dal Procuratore nazionale antimafia, Pietro Grasso, nel corso della sua audizione in Commissione ». il senatore Giovanni Pistorio, Presidente del Gruppo Misto al Senato della Repubblica ed esponente del Movimento per le Autonomie, ha detto che « Se il provvedimento, durante il percorso d’Aula, non subirà profonde e sostanziali modifiche su questo terreno permarrà il giudizio negativo del Mpa »

* la Stampa, 31/5/2010 (17:16)


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :