Inviare un messaggio

In risposta a:
PRO PALESTINA. CONTRO IL BLOCCO E L’ASSEDIO DI GAZA....

ISRAELE ATTACCA LA FLOTTA UMANITARIA, "FREEDOM FLOTTILLA". Almeno quindici persone della flotta internazionale formata da sei imbarcazioni di attivisti pro-palestinesi che si dirigeva verso Gaza sono rimasti uccisi durante l’assalto di un commando.

La ’flottiglia’ organizzata da diverse Ong internazionali per portare aiuti umanitari nella striscia di Gaza, sfidando l’embargo imposto da Israele, era partita ieri pomeriggio da Cipro.
martedì 1 giugno 2010 di Federico La Sala
[...] ISRAELE E PALESTINA. "Lo stato ebraico" (Theodor Herzl, 1896). "Il nuovo ghetto": "Fuori dal ghetto"(Theodor Herzl, 1894)!!!
Freedom Flotilla: Israele, assalto alla nave dei pacifisti. Morti 19 attivisti. Una nota di Umberto De Giovannangeli
La psicosi dell’accerchiamento, il sentirsi perennemente in trincea, sta portando Israele ad un passo dal baratro, trasformandolo in un ghetto atomico in guerra contro tutto e tutti. Alla fine, anche contro se stesso. [...] (...)

In risposta a:

> ISRAELE ATTACCA LA FLOTTA UMANITARIA, "FREEDOM FLOTTILLA". ---- Cinque gli italiani a bordo, La Farnesina ha reso noti i nomi.

martedì 1 giugno 2010

Cinque gli italiani a bordo, ecco i nomi *

La Farnesina ha reso noti i nomi degli italiani a bordo: si tratterebbe della giornalista torinese del portale informativo "infopal", Angela Lano, insieme al cantante Joe Fallisi, al regista e reporter Manolo Luppichini, e al fotografo e video-operatore freelance Manuel Zani, che risulta essere romagnolo. A bordo sarebbero presenti anche Tamim Abdel Jaber e Munim Qaraqedue, cittadini palestinesi residenti nel nostro paese e membri della onlus "Abspp".

╚ invece confermato che non sono sulle navi l’ex senatore comunista Fernando Rossi e Monia Benini, del movimento politico "Per il bene comune", bloccati venerdý scorso dalle autoritÓ greco-cipriote. Non Ŕ chiaro se tra gli italiani vi fosse anche Angelo Stefanini, medico ricercatore dell’universitÓ di Bologna (in igiene generale e comparata) con una lunga esperienza in paesi in via di sviluppo (ha ricoperto anche il ruolo di responsabile dell’Organizzazione mondiale della sanitÓ per la Palestina) e che lavora a Gerusalemme.

Le navi si stanno dirigendo verso i porti israeliani di Haifa e Ashdod, dove attivisti israeliani intendono organizzare una manifestazione di protesta contro l’attacco. L’Ue chiede di fare luce sull’attacco mentre sono in corso proteste davanti all’ambasciata israeliana in Turchia. Hamas ha fatto appello ai cittadini arabi per mobilitazioni in tutto il mondo e si teme lo scoppio di una nuova violenta Intifada. Tra i morti ci sarebbe, secondo la stampa araba, anche un leader del movimento islamico, lo sceicco Raed Salah, ma la notizia non Ŕ ancora confermata.

* l’UnitÓ, 31 maggio 2010


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: