Poster un message

En réponse à :
EBRAISMO E DEMOCRAZIA. PER LA PACE E PER IL DIALOGO, QUELLO VERO, PER "NEGARE A HITLER LA VITTORIA POSTUMA" (Emil L. Fackenheim, "Tiqqun. Riparare il mondo")

ISRAELE E IL NODO ANCORA NON SCIOLTO DI ADOLF EICHMANN. FARE CHIAREZZA : RESTITUIRE L’ONORE A KANT E RICONCILIARSI CON FREUD. Alcune note - di Federico La Sala

A EMIL L. FACKENHEIM. (...) il merito di aver ri-proposto la domanda decisiva : “come fu possibile la hitlerizzazione dell’Imperativo Categorico di Kant ? E perché è ancora attuale oggi ?”
samedi 2 août 2014
[...] La prima volta che Eichmann mostrò di rendersi vagamente conto che il suo caso era un po’ diverso da quello del soldato che esegue ordini criminosi per natura e per intenti, fu durante l’istruttoria, quando improvvisamente dichiarò con gran foga di aver sempre vissuto secondo i principî dell’etica kantiana, e in particolare conformemente a una definizione kantiana del dovere.
L’affermazione era veramente enorme, e anche incomprensibile, poiché l’etica di Kant si fonda soprattutto (...)

En réponse à :

> ISRAELE E IL NODO ANCORA NON SCIOLTO DI ADOLF EICHMANN. FARE CHIAREZZA : RESTITUIRE L’ONORE A KANT E RICONCILIARSI CON FREUD. -- “Gerusalemme capitale di Israele”. L’ultimo azzardo di Trump.

samedi 2 décembre 2017

Diplomazia

L’ultimo azzardo di Trump

“Gerusalemme capitale di Israele” *

Washington Donald Trump si prepara a infiammare il Medio Oriente : secondo diverse fonti di stampa, il presidente americano, terrà mercoledì un discorso in cui riconoscerà Gerusalemme come capitale di Israele. Lo ha fatto sapere un funzionario della Casa Bianca.

L’annuncio potrebbe rovesciare decenni di politica americana : per i palestinesi infatti Gerusalemme Est deve diventare la capitale del loro Stato e non può quindi essere riconosciuta come parte della capitale israeliana.

Oggi la città è di fatto divisa in due : dal 1967, dopo l’annessione da parte di Israele della parte orientale della città che era sotto sovranità giordana, c’è un Est, abitato da circa 200mila palestinesi e un Ovest, dove vivono oltre mezzo milione di israeliani.

Sul tema di Gerusalemme si sono arenati molti dei tentativi di pace degli ultimi decenni.

L’ultima polemica sul tema ha toccato anche l’Italia. « Il Giro d’Italia tenta di compiacere Israele presentando Gerusalemme come una città unificata sotto sovranità israeliana » , ha detto l’esponente dell’Olp Hanan Ashrawi dopo che gli organizzatori della corsa, in seguito alle proteste dei ministri israeliani dello Sport e del Turismo hanno cambiato il comunicato in cui si diceva che il Giro sarebbe partito da Gerusalemme Ovest. Tolto, ” Ovest” è rimasto soltanto Gerusalemme. Tutti contenti, o quasi.

* la Repubblica, 02.12.2107


STORIA E MEMORIA :

ELIEZER BEN-YEHUDA. “Tante parole nuove dovranno essere inventate, e quando l’Ebraico non basterà, la lingua araba, sorella della nostra, ci fornirà i suoi suggerimenti. Che cos’è infatti un amico, se non quello che ti offre la parola mancante ?” Memoria di ELIEZER BEN-YEHUDA


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :