Inviare un messaggio

In risposta a:

In un bunker i boss della ’ndrangheta nascondevano dieci chili di esplosivo

La scoperta effettuata dalla Squadra mobile di Reggio Calabria a Palmi.
giovedì 17 luglio 2008 di Pecora Aldo
La polizia ha trovato a Palmi, nel reggino, un bunker che sarebbe stato nella disponibilitÓ di pericolosi latitanti della ’ndrangheta. Il nascondiglio era in una zona di campagna nelle vicinanze dell’abitazione di Giuseppe Bruzzise, di 53 anni, detenuto, presunto capo dell’omonima cosca da tempo in lotta con altri gruppi criminali per il controllo della zona.
Il bunker, scoperto dal personale della Squadra mobile di Reggio Calabria e del Commissariato di Palmi, era sottoterra e vi si (...)

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: