Inviare un messaggio

In risposta a:
LA VITA, LA MORTE, E L’INALIENABILE LIBERTA’ DELLA COSCIENZA ....

MARIO MONICELLI E LA VOCE SOTTILE DEL SILENZIO. Una nota di Marco Politi - a c. di Federico La Sala

Nell’estrema sobrietÓ del suo gesto Mario Monicelli ci ha consegnato un interrogativo doppio sulla vita e sulla morte. (...)
giovedì 2 dicembre 2010 di Federico La Sala
[...] non esiste neanche Parlamento, chiesa o tribunale che possa decidere sulla persona, quando
valuta della propria vita. Solo io posso decidere cosa Ŕ degno per me. Soltanto la coscienza del
singolo individuo pu˛ valutare il senso o il non senso di un accanimento terapeutico o il peso di una
spirale di trattamenti dolorosi e alla fine inutili. ╚ ci˛ che Eluana aveva ben presente. Tenere in vita
con la spada della legge Ŕ altrettanto crudele che toglierla.
╚ insensato contrapporre (...)

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: