Inviare un messaggio

In risposta a:
RIPENSARE L’UNO E I MOLTI ("UNO"), L’IDENTIT└ E LA DIFFERENZA!!! CONTIAMO ANCORA COME SE FOSSIMO NELLA CAVERNA DI PLATONE. NON SAPPIAMO DISTINGUERE L’UNO DI PLATONE DALL’UNO DI KANT, E L’IMPERATIVO CATEGORICO DI KANT DALL’IMPERATIVO DI HEIDEGGER E DI EICHMANN ....

UNIT└ D’ITALIA E FOLLIA: EMERGENZA LOGICO-POLITICA EPOCALE. PER UN CONVEGNO E UNA RIFLESSIONE SUL CONCETTO DI UNIT└ E DI SOVRANIT└ (SOVRA-UNIT└). Materiali sul tema - a c. di Federico La Sala

SAPERE AUDE!: USCIRE DALLA CAVERNA, USCIRE DALLO STATO DI MINORIT└, USCIRE DALLA "PREISTORIA" E NON RICADERE NELL’ILLUSIONE E NEL DELIRIO DELL’ “UOMO SUPREMO” DEI VISIONARI E DEI METAFISICI ATEI-DEVOTI
mercoledì 18 giugno 2014
Premessa
L’ITALIA, IL "BIPOLARISMO PRESIDENZIALE", E I COSTITUZIONALISTI IN COMA PROFONDO (1994-2011). - con allegati
FESTA NAZIONALE, IL 17 MARZO. IL CARNEVALE DELLA FOLLIA ISTITUZIONALE (1994-2011). L’UNIT└ D’ITALIA E LA "FOLLIA INCOSTITUZIONALE" DI "DUE PRESIDENTI" DELLA REPUBBLICA. - con allegati
L’OCCUPAZIONE DELLA LEGGE E DELLA LINGUA ITALIANA: L’ITALIA E LA VERGOGNA.
LA COSTITUZIONE, "I DUE CORPI DEL RE", E I DUE PATTI DEL CITTADINO.
"APRITE, APRITE": SONO IL VOSTRO "PAPI"!!! LA (...)

In risposta a:

> UNITA’ D’ITALIA E FOLLIA: EMERGENZA LOGICO-POLITICA EPOCALE. --- Offese dello Spiegel all’Italia: lo sdegno del Quirinale ( di Rosario Amico Roxas)

sabato 28 gennaio 2012

Offese dello Spiegel all’Italia: lo sdegno del Quirinale

(Il Messaggero del 28 gen 2012)

di Rosario Amico Roxas

***

C’Ŕ poco da sdegnarsi; il quotidiano tedesco ha assimilato il comportamento di Schettino a quello dell’ex presidente del consiglio che pretendeva rappresentare tutti gli italiani e che una striminzita parte di italiani ha scelto come loro immagine e come loro portabandiera.

Quando "fece per viltade il gran rifiuto" fu l’immagine dell’Italia intera ad essere mortificata;proprio questa Italia una volta terra di Santi, Poeti e Navigatori, diventata terra di corrotti, corruttori, corruttibili, turbatori d’asta, truffatori, casta privilegiata, mafiosi, camorristi ndranghetari e coronisti e politici per interesse personale.

Lo sdegno del Quirinale dovrebbe rivolgersi innanzitutto contro questa gente e contro il governo che li ha mantenuti, protetti, salvati con condoni, sanatorie e scudi fiscali, cercando di tacitare la parete lesa della nazione con la mortificante "social card" che servý solo a dispensare fior di milioni agli stampatori della carta, ai gestori, inghiottendo quanto non utilizzato.

Dobbiamo armarci di tanta umiltÓ e accettare le denunce che ci piovono addosso (la risata della Merkel e di Sarkozy al solo pronunciare il nome Berlusconi, non ci Ŕ bastata ?) come brutale esperienza da non ripetere mai pi¨.

Lo sdegno del Quirinale diventa cosý un "atto dovuto", ma non convince nessuno: sappiamo benissimo di meritarlo, grazie a chi ci ha ridotto ad essere i Pasquini d’Europa.

Rosario Amico Roxas


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: