Poster un message

En réponse à :
Lettera aperta al Presidente della Repubblica dei “ragazzi di Barbiana” (Francesco Gesualdi, Adele Corradi, Nevio Santini, Fabio Fabbiani, Guido Carotti, Mileno Fabbiani, Nello Baglioni, Franco Buti, Silvano Salimbeni, Enrico Zagli, Edoardo Martinelli, Aldo Bozzolini)

DON MILANI E GRAMSCI : UN APPELLO CONTRO LA TRASFORMAZIONE "MOLECOLARE" DELLA REPUBBLICA. Lettera dei "ragazzi di Barbiana" al Presidente della Repubblica e una riflessione dalle "Lettere dal carcere" di Antonio Gramsci - a cura di Federico La Sala

(...) ci rivolgiamo a lei, che è il custode supremo della Costituzione e della dignità del nostro paese, per chiederle di dire in un suo messaggio, come la Costituzione le consente, chiare parole di condanna per lo stato di fatto che si è venuto a creare (....)
jeudi 21 avril 2011 par Federico La Sala
[...] Quando l’istituzione principe della rappresentanza popolare si trasforma in ufficio a difesa del Presidente del Consiglio siamo già molto avanti nel processo di decomposizione della democrazia e tutti abbiamo l’obbligo di fare qualcosa per arrestarne l’avanzata. Come cittadini che possono esercitare solo il potere del voto, sentiamo di non poter fare molto di più che gridare il nostro sdegno ogni volta che assistiamo a uno strappo. Per questo ci rivolgiamo a lei, che è il custode (...)

En réponse à :

> DON MILANI E GRAMSCI : UN APPELLO CONTRO LA TRASFORMAZIONE "MOLECOLARE" DELLA REPUBBLICA - Ricordando Michele Gesualdi (La redazione di Mosaico di pace)..

samedi 20 janvier 2018

Ricordando Michele Gesualdi*

Ci uniamo alla preghiera di tanti per la morte di Michele Gesualdi, l’allievo di don Lorenzo Milani, e porgiamo le nostre più sentite condoglianze alla figlia Sandra e al fratello Francuccio.

A noi tocca, più che mia, cogliere l’eredità di don Lorenzo e attualizzarla. Perché tutti abbiano diritto di parola.

« Crediamo che di fronte a una persona che come don Lorenzo ha lasciato un segno nella storia - scrivevano Michele e Francuccio in Toscana Oggi il 21 aprile 2017 ­-, l’unico atteggiamento corretto è capire cosa ha ancora di importante da dirci, per assumerci le nostre responsabilità. Ossia per chiederci come applicare nel nostro tempo la sua proposta intramontabile. Don Lorenzo ha speso la sua vita per ridare dignità ai contadini e agli operai, che a causa della propria inferiorità culturale, erano umiliati, oppressi e saccheggiati da imprenditori, proprietari terrieri e ogni sorta di profittatori ».

La redazione di Mosaico di pace

https://www.mosaicodipace.it/mosaico/i/3779.html


Don Lorenzo Milani, la Scuola di Barbiana --- « A noi ragazzi disse : dall’ingiustizia si esce insieme ». Intervista a Michele Gesualdi, a cura di Osvaldo Sabato (2013)


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :