Poster un message

En réponse à :
Politica

San Giovanni in Fiore, quando la politica s’impoverisce

vendredi 10 décembre 2010 par Emiliano Morrone
Continuo a leggere su queste pagine una serie di articoli sulle elezioni comunali a San Giovanni in Fiore (Cs). Comunicati nella forma, appelli al voto nella sostanza. Con un messaggio ricorrente : Antonio Barile, candidato a sindaco del Pdl e di tre liste civiche, rappresenta, anzi, incarna, l’alternativa a un sistema che ha bloccato lo sviluppo della città calabrese. Sistema di cui gli estensori ritengono responsabile Mario Oliverio, ex deputato, oggi presidente della Provincia di Cosenza. (...)

En réponse à :

> San Giovanni in Fiore, quando la politica s’impoverisce

lundi 25 avril 2011
Caro Emiliano, Io vivo nella città dei papi e leggo sempre molto volentieri i tuoi articoli e tutto ciò che riguarda l’amato paesello. Sperando non sia sconclusionato il mio link di questo tuo articolo con la "richiesta d’aiuto" di saverio Basile nell’ultimo numero del Nuovo Corriere della Sila annoto con grande dispiacere che questa politica è non solo impoverita ma sopratutto incapace di promuovere poche idee fattibili che possano mettere d’accordo tutti i nostri concittadini. Mi chiedo e ti chiedo come mai a nessuno viene in mente di promuovere e far assurgere a temi generali impellenti quelli dei rifiuti, della riqualificazione urbanistica con il recupero del fantastico centro storico, del recupero degli orti di cui il paese era pieno e che alleviavano la fame atavica della nostra gente, la soluzione una volta per tutte del trattamento delle acque reflue e il conseguente recupero del nostro fiume Neto per riportarlo a come io lo ricordo e l’ho vissuto fino alla fine degli anni ’60 ; come usare al meglio le risorse delle nostre bellissime montagne con la commercializzazione dell’acqua ed un uso equilibrato dei nostri boschi. Già questi temi potrebbero essere fonte di grande impegno per il futuro sindaco,la giunta ed il consiglio comunale con il risultato certo che dopo un anno di studio, un paio di anni alla ricerca di soluzioni fattibili e relativi finanziamenti nell’ultimo biennio potrebbero partire i lavori e le attività pratiche e risolutive dei progetti. Per questi fini non ci si divide tra maggioranza ed opposizione anzi è necessaria la massima cooperazione il che non vuol dire "inciuciare" in una regione come la nostra dove le cose girano esattamente come 50 anni fa ; a dividerci c’è sempre tempo. Non ti pare ?? Al fine di evitare incomprensioni ci tengo a chiarire che io sono uno "vecchio catto-comunista" sempre molto critico con il partito e con quelli che hanno sgovernato SGF negli ultimi 60 anni. Ti saluto insieme a tutti i sangiovannesi con particolare riguardo alla gente di quelle quattro case che si connotano come "petraru". IACONIS Giuseppe - Anagni

Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :