Inviare un messaggio

In risposta a:
Approfondimento

Calabria: rinunciare alle divisioni per fermare l’emigrazione

Con la ’ndrangheta, le partenze di massa sono il problema pi grave della regione
venerdì 10 settembre 2010 di Emiliano Morrone
in corso il rientro degli emigrati. Vanno a nord. Un flusso notevole, rapido, incisivo.
Dopo le vacanze, in Calabria lo svuotamento s’avverte subito. A settembre, nelle strade dei paesi, specie quelli interni, regna la quiete ordinaria. In giro si respira aria d’attesa; palpabile, consueta, condizionante. Come se dovesse arrivare un Godot capace di restituire fiducia alle comunit, segnate dalle partenze, dalla disoccupazione e dall’incedere del tempo. Come se un evento esterno, mancato (...)

In risposta a:

> Calabria: rinunciare alle divisioni per fermare l’emigrazione ---- riannodare i fili tra chi partito e chi rimasto (e tra chi rimasto e tra chi partito)

mercoledì 7 settembre 2011

mancato troppo a lungo...Nei secoli dei secoli e cosi’ sia (Per-SGF) Pochissimi difatti sono quelli che le loro parole vengono sempre ricordate e il loro esempio apprezzato ed imitato...sia nei leader religiosi che politici.

Molti Re anche pre cristiani ed essendo di gerarchia di un popolo che aveva l’approvazione di Dio...fallirono e diedero un cattivo esempio essendo tirannici e persecutori dei loro stessi connazionali (dell’approvata Nazione o POPOLO di Dio) Quindi figuriamocci proprio adesso in questi “Ultimi giorni di questo vecchio sistema di cose” Se un nuovo sistema sara’ mai estaurato sara’ per volonta’ ed intento di Dio (Solamente)

L’uomo ha’ dominato l’uomo a suo proprio danno nei passati 6 mila anni e se! Dio non interverra’ passeranno altri migliaia d’anni.

Avoglia per gli USA stanpare sempre piu’ soldi con il permesso delle famiglie piu’ ricche del mondo...Rockchil- rockfeller ma! La Cina non ne e’ contenta; come anche tante altre nazioni. Comunque Emiliano le “(PAROLE”) Valgono piu’ della carta come denaro o anche oro. Continua a parlare a denunciare ed organizzare.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: