Inviare un messaggio

In risposta a:
Approfondimento

Calabria: rinunciare alle divisioni per fermare l’emigrazione

Con la ’ndrangheta, le partenze di massa sono il problema pi grave della regione
venerdì 10 settembre 2010 di Emiliano Morrone
in corso il rientro degli emigrati. Vanno a nord. Un flusso notevole, rapido, incisivo.
Dopo le vacanze, in Calabria lo svuotamento s’avverte subito. A settembre, nelle strade dei paesi, specie quelli interni, regna la quiete ordinaria. In giro si respira aria d’attesa; palpabile, consueta, condizionante. Come se dovesse arrivare un Godot capace di restituire fiducia alle comunit, segnate dalle partenze, dalla disoccupazione e dall’incedere del tempo. Come se un evento esterno, mancato (...)

In risposta a:

> Calabria: rinunciare alle divisioni per fermare l’emigrazione ---- riannodare i fili tra chi partito e chi rimasto (e tra chi rimasto e tra chi partito)

venerdì 9 settembre 2011

potesse cambiare stati, dinamiche e destino d’un popolo... Come facciamo a cambiare, stati, dinamiche e destino...difficile per il nostro gran bel paese SGF.

Quanti pochi cambiamenti si sono visti accadere...Quanti pochi veramente pochissimi.

Le dinamiche; sempre quelle! Senza un fine, le programmazioni, senza esito e neanche i piu’ grandi scioperi hanno cambiato tanto le cose. Io ho’ paetecipato a quello di Zappa, sotto il bacile ( la necessita’ di avere una strada Variante che vietasse i mezzi di trosporto pesanti e troppo grandi di passare fra il paese...ricordo che cucinammo pasta di tante spece dentro una "Quarara" nel tardi pomeriggio per il fatto che tanti, erano affamati; dopo che avevano usato pico e pala; tutto il giorno, per scavare le tracce della nuova strada Variante e il grande ponte tanto necessaria al nostro paese.

Destino...Io non saprei cosa dire so solo che dal 13 secolo da che il paese fu fondato ...Nessun destino si e’ avverato.

Non so se ci servissero altri due fratelli Bandiera o uno solo bastasse; ma! CHI?

Comunque Emiliano ; Vai avanti, Vai avanti-- Schalom


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: