Inviare un messaggio

In risposta a:
Video

’Ndrangheta: Lea Garofalo rischia di morire una seconda volta - il video

Intervista esclusiva con la sorella della testimone di giustizia
mercoledì 7 marzo 2012
Il processo a Milano per l’assassinio di Lea Garofalo, testimone di giustizia calabrese, va verso la conclusione. Carlo Cosco, di Petilia Policastro (Crotone), Ŕ accusato di aver ucciso e sciolto nell’acido la donna, ex convivente, con la complicitÓ di Giuseppe e Vito Cosco, Rosario Curcio, Massimo Sabatino e Carmine Venturino.
Carlo Cosco Ŕ stato ammesso al gratuito patrocinio, in quanto Ŕ caduta l’aggravante mafiosa dell’omicidio. Nell’istanza, Cosco ha scritto che lavorava come (...)

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: