Poster un message

En réponse à :
MERCATO DEL LAVORO, ART. 18, E REPUBBLICA FONDATA SUL LAVORO

L’ART. 18 E E LA PAZZA IDEA CHE "IL LAVORO RENDE LIBERI" ("Arbeit macht frei") DALLA COSTITUZIONE. La riforma del Governo Monti è più dura di quella Berlusconi del 2002. Materiali sul tema - a c. di Federico La Sala

LA CGIL PROCLAMA LO SCIOPERO GENERALE. Mai nella storia della Cgil erano state indette 16 ore di sciopero. Il via libera a larghissima maggioranza ( 95 favorevoli, 2 contrari, 13 astenuti) del Direttivo di Corso Italia conferma la straordinarietà della situazione.
vendredi 23 mars 2012 par Federico La Sala
[...] In pillole la riforma stabilisce : se il licenziamento è dovuto a ragioni discriminatorie (sesso, religione, razza ecc.) il giudice lo annulla e il lavoratore viene reintegrato. Se la causa è disciplinare e il licenziamento giudicato illegittimo, spetta al giudice stabilire se il lavoratore viene reintegrato in azienda o riceve un indennizzo (tra 15 e 27 mensilità). Il problema è il terzo caso, quello più sensibile, introdotto dalla riforma, il licenziamento economico individuale. (...)

En réponse à :

> L’ART. 18 E E LA PAZZA IDEA ---- Forse il modello tedesco che ha ispirato Monti e Fornero nella loro riforma è quello del Terzo Reich, riassunto sul cancello di ingresso a Dachau : Arbeit Macht Frei (Il lavoro rende liberi) (di Walter Peruzzi).

lundi 26 mars 2012

Monti-Fornero. Il lavoro rende liberi

di Walter Peruzzi [26 mar 2012] *

Mario Monti è proprio imprevedibile. Hai appena finito di pensare al suo riguardo il peggio e lui ti spiazza comportandosi ancora peggio di quanto avresti mai pensato. E’ successo il 24 marzo al convegno di Cernobbio della Confcommercio, dove ha dichiarato che Maroni è stato un « ottimo ministro dell’Interno », che lui avrebbe desiderato avere in questo ruolo nel suo governo.

Avete capito bene. Il razzista Roberto Maroni, quello che ha inventato i respingimenti in mare - con omicidio - per cui l’Italia è stata condannata a Strasburgo ; quello che ha imposto una detenzione di 18 mesi nei CIE a immigrati incolpevoli di qualsiasi reato ; quello del reato di clandestinità e altre norme incostituzionali : ecco quello lì, per Monti, è un « ottimo ministro dell’Interno ».

Questo spiega perché l’attuale ministro dell’Interno (una seconda scelta...) e quello all’Integrazione abbiano fatto molte chiacchiere buoniste ma senza cambiare una sola virgola per quanto riguarda le leggi-vergogna del razzista Maroni e applicando perfino la sua disgustosa tassa sul rinnovo dei permessi di soggiorno. Qualcuno può segnalarlo alla variopinta compagnia che tifa Monti ? Qualcuno potrebbe segnalarlo, magari, anche a Camusso, ritratta mentre ride indecentemente a una battuta di Monti sempre pronto ad elogiare (ma non ad applicare in fatto di articolo 18) il « modello tedesco » ?

Ma forse il modello tedesco che ha ispirato Monti e Fornero nella loro riforma è quello del Terzo Reich, riassunto sul cancello di ingresso a Dachau : Arbeit Macht Frei (Il lavoro rende liberi).

Uno slogan simbolo della nuova Italia di Monti (e di Maroni) che potrebbe ben figurare come logo di Linea notte, La Repubblica, La Padania, ma anche degli altri quotidiani filomontiani (cioè quasi tutti) e del partito unico ABC. Questo paese in crisi ha tanto bisogno d’unità. Walter Peruzzi

* Il Dialogo, Lunedì 26 Marzo,2012


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :