Inviare un messaggio

In risposta a:
PIANETA TERRA: UNA SOLA UMANITA’. L’italia ripudia la guerra ......

ITALIA,1945-2012. 25 APRILE: FESTA DELLA LIBERAZIONE, PER LA PACE E LA GIUSTIZIA.

Tutti i cittadini hanno pari dignitą sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali (...)
mercoledì 25 aprile 2012 di Federico La Sala
ITALIA, 1945-2012: IERI COME OGGI ....
25 APRILE: FESTA DELLA LIBERAZIONE.
PER LA PACE E LA GIUSTIZIA...
L’ITALIA SI E’ LIBERATA DAL NAZIFASCISMO (1945) E DALLA MONARCHIA (Referendum, 1946).
L’ASSEMBLEA COSTITUENTE (CON LA PRESENZA DI 21 DONNE) HA RIPORTATO LA VITA SOTTO IL NUOVO SOLE DELLA BUONA LEGGE, DELLA NUOVA COSTITUZIONE (1948).
Gli italiani e le italiane hanno ripudiato il dio della guerra (Marte): non sono pił figli e figlie della Lupa! Hanno conquistato la libertą e sono diventati (...)

In risposta a:

> ITALIA, 1945-2012. 25 APRILE --- Un atto di memoria e una dichiarazione di fedelta’, l’assunzione di un legato, la conferma di un impegno. (di Pepep Sini - Un 25 aprile autenticamente antifascista)

martedì 24 aprile 2012

UN 25 APRILE AUTENTICAMENTE ANTIFASCISTA: PER LA PACE E CONTRO IL RAZZISMO

DI PEPPE SINI *

Celebrare la liberazione del nostro paese dalla barbarie fascista, onorare i martiri della Resistenza, rievocare la nascita della Repubblica democratica dalla lotta antifascista, costituisce un atto di memoria e una dichiarazione di fedelta’, l’assunzione di un legato, la conferma di un impegno.

Il 25 aprile convoca alla prosecuzione della lotta contro la barbarie nazifascista. E quindi qui ed ora innanzitutto convoca all’opposizione alla guerra assassina; convoca all’opposizione al razzismo di stato.

Convoca al rispetto della Costituzione della Repubblica Italiana e della Dichiarazione universale dei diritti umani.

Convoca all’impegno in difesa della vita, della dignita’ e dei diritti di tutti gli esseri umani.

Affermare la fedelta’ alla Resistenza, alla Liberazione dal nazifascismo, alla Repubblica democratica, implica un esplicito impegno contro la guerra e contro le uccisioni: quindi un esplicito impegno affinche’ cessi immediatamente l’illegale partecipazione italiana alla guerra in Afghanistan.

Affermare la fedelta’ alla Resistenza, alla Liberazione dal nazifascismo, alla Repubblica democratica, implica un esplicito impegno contro il razzismo e le persecuzioni: quindi un esplicito impegno affinche’ siano immediatamente abrogate tutte le misure razziste imposte nel nostro paese da governi golpisti.

Torni lo stato italiano al rispetto della Costituzione della Repubblica Italiana che si oppone alla guerra e al razzismo.

Torni lo stato italiano al rispetto dei diritti umani di tutti gli esseri umani.

*

-  COI PIEDI PER TERRA.
-  Supplemento de "La nonviolenza e’ in cammino"
-  Numero 544 del 24 aprile 2012


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: