Poster un message

En réponse à :
PIANETA TERRA. PER L’ITALIA E PER LA COSTITUZIONE, PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI ...

NATALE 2013 : SPALANCARE LA PORTA SULL’ORRORE. La lezione di Khalid Chaouki a se stesso e a noi tutti, cittadini e cittadine d’Italia. Una sua nota, con un commento di Gad Lerner - a c. di Federico La Sala

Soffriamo un ritardo culturale drammatico che ha incentivato la pavidità delle istituzioni.
mardi 24 décembre 2013
ITALIA, ANNO 2009 : ALLE ITALIANE E AGLI ITALIANI NEL MONDO. PER LA POLITICA XENOFOBICA E RAZZISTA DEL GOVERNO .... "MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO E CRISTIANO" (Padre Alex Zanotelli).
MIGRANTI E POLITICA. LA LEZIONE DI JOHN FITZEGERALD KENNEDY : "IO SONO UN IMMIGRATO". Un testo del 1957, pubblicato per la prima volta in Italia (2009)

Vi racconto l’inferno
di Khalid Chaouki, Deputato Pd
(l’Unità, 23 dicembre 2013)
Qui a Lampedusa è (...)

En réponse à :

> NATALE 2013 : SPALANCARE LA PORTA SULL’ORRORE. --- La mia battaglia non è finita. Oggi sarò a Ponte Galeria

vendredi 27 décembre 2013

La mia battaglia non è finita Oggi sarò a Ponte Galeria

di Khalid Chaouki, Deputato Pd (La Stampa, 27 dicembre 2013)

Quelle donne e quegli uomini del Cie di Lampedusa meritavano un gesto, un’azione, una presa di posizione. Per questo ho trascorsi gli ultimi giorni in loro compagnia dentro il Cie : se avessi ripreso subito l’aereo per Palermo la mia sarebbe stata solo l’ennesima voce, l’ennesima protesta contro un sistema di sicurezza fallimentare.

Ora che sono uscito, il telefono ritorna a squillare. Sono i reclusi del Cie di Ponte Galeria che non so come hanno avuto il mio numero di cellulare. Mi chiedono un incontro urgente, vogliono parlarmi. Alle due di pomeriggio sarò da loro. Spero che si volti pagina. Possiamo e dobbiamo ridare dignità al nostro Paese. Ritornare ad essere orgogliosi della consolidata tradizione di accoglienza che l’Italia ha mostrato nei secoli. Insieme al grandioso esempio di Papa Francesco possiamo finalmente passare dalle parole ai fatti. Io ci credo.

Devo ringraziare quanti, al Ministero dell’Interno, a partire dal vice ministro Bubbico, hanno saputo rispondere con concretezza alle mie richieste, alle nostre richieste, perché è anche grazie a loro se la mia protesta ha portato dei risultati. La mattina del 24 dicembre circa 200 migranti sono stati trasferiti in altri centri, più dignitosi, a Roma e a Palermo. Restano nel centro 17 tra siriani ed eritrei. Ho trascorso la mia ultima notte lì con loro, poi in una sorta di staffetta ora sono affidati alle cure qualificate 24 ore su 24 da parte di medici e psicologi della Croce Rossa.

La mia è stata e continua ad essere una battaglia contro la vergogna e a favore della legalità e dei diritti umani. Perché l’accoglienza torni ad riacquistare la sua dignità e non vi siano mai più questi Cie. Luoghi indegni, zone franche dove il diritto viene sospeso.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :