Inviare un messaggio

In risposta a:
STORIA D’ITALIA. INTELLETTUALI E SOCIETA’....

VICO, LA «SCUOLA» DEL GENOVESI, E IL FILO SPEZZATO DEL SETTECENTO RIFORMATORE. Una ’Introduzione’ di Franco Venturi, tutta da rileggere - a c. di Federico La Sala

Riformatori Napoletani. Giambattista Vico (...) con Hume, Robertson, Boulanger, Chastellux e Voltaire, fu il loro grande maestro (...)
martedì 25 marzo 2014
[...] l’obiettivo essenziale della polemica riformatrice? Se dovessimo ragionare secondo i vecchi schemi della storiografia filosofica dovremmo dire che di fronte a simile problema la «scuola» di Genovesi si divise, si scisse, e diede luogo ad una sinistra e a una destra. Potremmo facilmente dimostrare come l’insegnamento del maestro fosse raccolto in due diverse correnti, nello stesso tempo unite e discordi. Da una parte la corrente più utopistica e feconda insieme, composta da (...)

In risposta a:

> VICO, LA «SCUOLA» DEL GENOVESI, E IL FILO SPEZZATO DEL SETTECENTO RIFORMATORE. -- Premio Internazionale “Giambattista Vico”, la 22edizione va all’On. Brunetta.

giovedì 17 agosto 2017

STORIA D’ITALIA. INTELLETTUALI E SOCIETA’.... ***


Premio Internazionale “Giambattista Vico”, la 22edizione va all’On. Brunetta

Comunicato Stampa

Sarà una lectio magistralis dell’onorevole Renato Brunetta, già ministro e docente di Economia Politica, sul tema Giambattista Vico - Antonio Genovesi e la questione meridionale”, ad aprire sabato 19 agosto alle 20.00, presso il castello Vichiano di Vatolla, la 22esima edizione del Premio Internazionale “Giambattista Vico”. L’onorevole Brunetta riceverà, quindi, il Premio Internazionale dedicato a Vico e sarà nominato Rettore honoris causa del neonato “Ateneo del vino narrato”.

Nel corso della serata, quindi, saranno consegnati ulteriori riconoscimenti a personalità ed enti che si sono particolarmente distinti per la qualità del loro operato. I premiati di questa edizione saranno tre e riguarderanno i settori politica, società ed economia.

“Con il conferimento del Premio all’onorevole Brunetta - afferma il presidente della Fondazione GiambattistaVico, Vincenzo Pepe - iniziano gli eventi legati alla commemorazione dei 350 anni dalla nascita di Vico, avvenuta il 23 giugno 1668. Per noi della Fondazione è un evento molto significativo, suggellato dalla presenza dell’onorevole-professore Brunetta, un vichiano a tutti gli effetti, che avrà così di visitare e conoscere da vicino i luoghi vichiani”.

“Sarà un’edizione all’insegna delle novità - conclude Claudio Aprea, direttore della Fondazione Giambattista Vico - che vedrà, tra le varie iniziative, la nomina di Rettore honoris causa, del neonato Ateneo del vino narrato, al vincitore del Premio Vico, in occasione della concomitante apertura dell’anno accademico. Resta, invece, immutato il fine di un evento che vuole generare, attraverso la cultura attiva, dei modelli di crescita per il nostro territorio”.

*

CILENTO NOTIZIE, 17/08/2017: http://www.cilentonotizie.it/dettaglio/?ID=34122&articolo=premio-internazionale-giambattista-vico-la-22edizione-va-all-on-brunetta#ixzz4pztlI9ql


***

Sul tema, nel sito, si cfr.:

VICO, LA «SCUOLA» DEL GENOVESI, E IL FILO SPEZZATO DEL SETTECENTO RIFORMATORE.

L’ITALIA AL BIVIO: VICO E LA STORIA DEI LEMURI (LEMURUM FABULA), OGGI. Un invito alla (ri)lettura della "Scienza Nuova"


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: