Inviare un messaggio

In risposta a:
ONU: 2015, ANNO DELLA LUCE. Nobel per la Medicina 2017 alla scoperta dei meccanismi che regolano l’orologio biologico ...

LA LUCE, LA TERRA, E LA LINEA DELLA BELLEZZA: LA MENTE ACCOGLIENTE. "Note per una epistemologia genesica" - di Federico La Sala

venerdì 19 gennaio 2018
Note per una epistemologia genesica
Ai poeti ‘lunatici’ e ai filosofi ‘solari’ - un’indicazione sulla giusta rivoluzione *
di Federico La Sala ("Dismisura", Anno XIX - N. 100/103, Gennaio-Settembre 1990, pp. 16-17; Federico La Sala, "La mente accogliente. Tracce per ina svolta antropologica", Antonio Pellicani editore, Roma 1991, pp. 198-200)
A partire dal nostro cielo e dalla nostra terra.
Noi abitiamo, noi siamo - insieme con la Terra, terra
e cielo.
Non siamo la luce, e non abbiamo (...)

In risposta a:

> LA LUCE, LA TERRA -- Telefonini e orologio biologico. Nonostante l’illuminazione artificiale e gli impegni sociali, è ancora il Sole a scandire i ritmi biologici dell’uomo

mercoledì 22 novembre 2017

Telefonini diventano la ’spia’ dell’orologio biologico

Le chiamate scandite da alba e tramonto

Redazione ANSA 22 novembre 2017

      • Nonostante l’illuminazione artificiale e gli impegni sociali, è ancora il Sole a scandire i ritmi biologici dell’uomo (fonte: Daniel Monsivais) © Ansa

Nonostante la vita sempre più urbanizzata con i suoi ritmi prestabiliti e il buio impossibile con le luci artificiali della città, è ancora la natura a scandire i ritmi dell’orologio biologico, attraverso il sorgere e calare del Sole. Lo dimostrano i telefonini, che si sono rivelati un utile diario dei bioritmi umani, attraverso l’analisi della loro attività. E’ quanto emerge dalla ricerca condotta nella finlandese University School of Science, di Espoo, e pubblicata sulla rivista Plos Computational Biology.

Guidati da Daniel Monsivais, i ricercatori hanno dedotto i periodi di veglia attraverso l’inizio e la fine delle chiamate sulla base dei dati di un milione di utenti di telefonia mobile raccolti nell’arco di un anno in un Paese del Sud Europa, il cui nome non è stato reso noto.

E’ emerso in questo modo che, nonostante l’illuminazione artificiale, sono ancora albe e del tramonti a scadire l’inizio e la fine delle attività della giornata. Nel corso di tutto l’anno, inoltre, il cambiamento dell’orario delle attività giornaliere segue le variazioni del del sorgere e calare del Sole.

E’ emerso inoltre che le donne tendono a dormire più degli uomini (un dato che conferma i risultati di altri studi) e che la durata del sonno varia a seconda dell’età. Più ci si avvicina all’età adulta, più si tende a dormire, mentre si dorme leggermente meno verso la mezza età e le ore di sonno aumentano di nuovo durante la vecchiaia.


Sul tema, nel sito, si cfr.:

ONU: 2015, ANNO DELLA LUCE. Nobel per la Medicina 2017 alla scoperta dei meccanismi che regolano l’orologio biologico ...
-  LA LUCE, LA TERRA, E LA LINEA DELLA BELLEZZA: LA MENTE ACCOGLIENTE. "Note per una epistemologia genesica"


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: