Inviare un messaggio

In risposta a:
ONU: 2015, ANNO DELLA LUCE. Nobel per la Medicina 2017 alla scoperta dei meccanismi che regolano l’orologio biologico ...

LA LUCE, LA TERRA, E LA LINEA DELLA BELLEZZA: LA MENTE ACCOGLIENTE. "Note per una epistemologia genesica" - di Federico La Sala

venerdì 19 gennaio 2018
Note per una epistemologia genesica
Ai poeti ‘lunatici’ e ai filosofi ‘solari’ - un’indicazione sulla giusta rivoluzione *
di Federico La Sala ("Dismisura", Anno XIX - N. 100/103, Gennaio-Settembre 1990, pp. 16-17; Federico La Sala, "La mente accogliente. Tracce per ina svolta antropologica", Antonio Pellicani editore, Roma 1991, pp. 198-200)
A partire dal nostro cielo e dalla nostra terra.
Noi abitiamo, noi siamo - insieme con la Terra, terra
e cielo.
Non siamo la luce, e non abbiamo (...)

In risposta a:

> LA LUCE, LA TERRA, E LA LINEA DELLA BELLEZZA: LA MENTE ACCOGLIENTE. --- SUL FILO DI FACHINELLI E DI GALILEO. Una "vecchia" lettera di commento (di Gennaro Forlenza).

venerdì 25 gennaio 2019

“La mente accogliente”. Una "vecchia" lettera di commento*

      • IN MEMORIA E IN ONORE di GENNARO FORLENZA, sindaco di Contursi Terme (SA) prima e dopo gli anni del terremoto del 1980, morto il 21.01.2019 (Addio a Gennaro Forlenza, il sindaco «storico» di Contursi): RICORDO qui il SUO GENEROSO commento a caldo (cfr. lettera autografa del 10 dicembre 1991) sul mio lavoro "LA MENTE ACCOGLIENTE. Tracce per una svolta antropologica" (pubblicato a Roma nel 1991, e presentato poi con l’editore Antonio Pellicani anche nella stessa città di Contursi).
      • Una chiarezza degna di un Cittadino e di un Intellettuale di "altri" tempi. Mille miglia più in là della palude degli opportunismi "politici" e "filosofici" correnti: il riferimento finale al "Vicisti Galilaee" di Keplero (del 1991) lo mostra pienamente attento al dibattito culturale del tempo e strutturalmente consapevole della giustezza della posizione di Galileo. L’anno successivo, a fine anno (il 31 ottobre 1992), durante il pontificato di Giovanni Paolo II, “Il Vaticano cancella la condanna di Galileo". (Federico La Sala)

Caro Federico,

mi trovo nelle stesse condizioni di E. Fachinelli in un pomeriggio ventoso di settembre (1985) sulla spiaggia di S. Lorenzo a mare, quando ebbe l’intuizione fondamentale del suo filosofare: rovesciare la prospettiva; si tratta di ristrutturare la coscienza, trasformandola da coscienza chiusa in una coscienza aperta; passare da una monade con porte e finestre sbarrate ad una monade con porte e finestre aperte; per la salvaguardia del pianeta azzurro o la fondazione di una nuova città.

Potrei anche aver detto di trovarmi nelle stesse condizioni tue quando hai avuto chiara, per intuizione o per deduzione dalle ipotesi di E. Fachinelli, la teoria della “mente accogliente”.

Cosa da far tremare i polsi e forse per questo l’hai decodificata in “tracce per una svolta antropologica”! Fuor di metafora e... fuori dal campo di ricerca, devo esprimerti i miei più sinceri complimenti per l’assoluta padronanza del linguaggio e dei concetti che le parole vogliono esprimere; una raffinatezza stilistica voglio dire e una profondità ideo-logica (come vedi riprendo anche il tuo vezzo cesorio!) che non lascia adito a dubbi: sei un vero filo-sofo del pensiero pensata da Eraclito a Marx, da Parmenide a Nietzsche e così via.

La perfezione la raggiungi nell’ultimo pezzo (un brillante new tono): due pagine di assoluta bellezza stilistica e concettuale, dalle quali partire, io auspico e auguro, per una sistematica trattazione dell’argomento della “mente accogliente”, dove ci siano meno padri (altrimenti il mito edipico permane!) e dovrai cavalcare il raggio di luce. Fuori dal cerchio, rompere il cerchio!

Solo così meriterai il “Vicisti Galilaee” di Keplero. Definitivo e inappellabile.

Roma, lì 10 dicembre 1991

Dr. Gennaro Forlenza


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: