Inviare un messaggio

In risposta a:
Vati-

IL VATICANO E IL CODICE DA VINCI - di Gian Enrico Rusconi - selezione a cura del patrono della Voce, san Federico La Sala

domenica 30 aprile 2006 di Emiliano Morrone
IL VATICANO E IL CODICE DA VINCI
MADDALENA DELLO SCANDALO
di Gian Enrico Rusconi (La Stampa, 30 aprile 2006)
La reazione allarmatissima e decisa della Chiesa cattolica contro il romanzo, ed ora film, Il Codice da Vinci è il sintomo di una serie di questioni assai più complesse di quanto non si sospetti.
Perché mai un romanzo che narra una storia giudicata falsa e inattendibile, anzi considerata calunniosa e offensiva nei confronti di Gesù e della Chiesa ha un tale incredibile successo? (...)

In risposta a:

> IL VATICANO E IL CODICE DA VINCI - di Gian Enrico Rusconi - selezione a cura del patrono della Voce, san Federico La Sala

giovedì 18 maggio 2006

KOYAANISQATSI--------------------------LIFE OUT OF BALANCE----------------------------------------KOYAANISQATSI


Caro Biasi vedo che ormai vai a ruota libera totale.... e parli da solo! Ma di quale infallibilità, di quale autorità, di quale chiesa, e di quale cristianesimo parli?! Il tuo "cristianesimo" (perché abusi di un uomo saggio e di un pellegrino, come J.H. Newman?) è ed è stato solo "un platonismo per il popolo", un cattolicesimo (l’interpretazione di una setta che viene affermata ’universale’, con la forza e con la violenza e con lo sterminio: Marx, Nietzsche, e Freud ... avevano tutte le loro ragioni per essere pieni di sospetto!!!) che di eu-angelico ormai (a livello gerarchico-istituzionale e dottrinale) non ha proprio più niente! Vedo con molto dispiacere che vai sempre più contorcendoti tra i fantasmi del passato e hai perso ogni decenza nei confronti di te stesso e nei confronti del "Dio" dei nostri Padri e delle nostre Madri!!! Ti voglio solo ricordare che abbiamo dovuto aspettare duemila anni - e arrivare al Concilio Vaticano II e alla NOSTRA AETATE - perché la Chiesa ’cattolica’ giungesse a fare un po’ di autocritica (per gran parte quasi dimenticata - dopo la grande scossa e ventata di Karol J. Wojtyla, che era figlio di una donna di religione ebraica, ... e che ha ben distinto tra nazismo e comunismo!!! - sulla accusa agli ebrei di popolo "deicida"!!! L’apostolo Giuda, al confronto di quello che la Chiesa ’cattolico’-romana ha realizzato in duemila anni di persecuzioni di "cristiani" e di "cristiane", era (dobbiamo dar ragione agli gnostici !!!) davvero il discepolo migliore e più fedele di Gesù - il figlio del "Dio" dei nostri Padri e delle nostre Madri, e il nostro fratello. Che l’aria di San Giovanni in Fiore e lo Spirito di Gioacchino ti diano salute e ti aiutino a diventare finalmente un "new-man"!!! Così sia! M. cordialmente, Federico La Sala


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: