Poster un message

En réponse à :
Politica

Berlusconi mette ancora in discussione il risultato delle elezioni e spera nel riconteggio dei voti

mercredi 17 mai 2006 par Emiliano Morrone
L’UNITA’ D’ITALIA E IL PARLAMENTO "CON LA COPPOLA", QUELLA DI "FORZA ITALIA" E DEL "POPOLO DELLA LIBERTA’".
TRE PRESIDENTI : OSCAR LUIGI SCALFARO (1992-1999), CARLO AZEGLIO CIAMPI (1999-2006), GIORGIO NAPOLITANO (2006-2014), E IL PARTITO DEL FALSO PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA DEL "POPOLO DELLA LIBERTA’" : "FORZA ITALIA" !!!
L’ITALIA (1994-2014), TRE PRESIDENTI DELLA REPUBBLICA SENZA "PAROLA", E I FURBASTRI CHE SANNO (COSA SIGNIFICA) GRIDARE "FORZA ITALIA". In memoria di Sandro Pertini e di (...)

En réponse à :

> Berlusconi mette ancora in discussione il risultato ..... - Siamo punto e a capo. Berlusconi, dietro consiglio di Marcello Dell’Utri vuole fondare un nuovo (sic !) "suo" partito e lo chiamerà "Italia Pulita" (di don Aldo Antonelli)

jeudi 7 juin 2012

ITALIA PULITA ?

di don Aldo antonelli

Roba da matti. Siamo punto e a capo. Berlusconi, dietro consiglio di Marcello Dell’Utri vuole fondare un nuovo (sic !) "suo" partito e lo chiamerà "Italia Pulita". Due condannati, due inquisiti, due mafiosi, due corrotti, due corruttori, due indecenti che più indecenti non si può, fondano « Italia Pulita » ! Un maiale che parla di pulizia mi fa accapponare la pelle. Maiale e delinquente, ladro incallito, falso e mendace, non solo lui ; ma ha riempito il parlamento di puttane e di ladri. Le due camere ridotte a porcilaie sono lo stigma della sua idea di "Pulizia". Ha fatto piazza pulita, questo sì, degli uomini onesti e corretti.

Ha vellicato e vellica gli istinti peggiori che ci sono in tutti gli esseri umani. "Impastando insieme illusorie promesse, munificenza, bugie elette a sistema, tentazioni corruttrici, potere mediatico. Una miscela esplosiva, capace di manipolare e modificare in peggio l’antropologia di un intero paese”, per dirla con le parole di Eugenio Scalfari.

Si è riflettuto troppo poco sulla devastazione portata avanti da questo mostro e troppo facilmente ci si è illusi di essercene liberati....

Rocco D’Ambrosio docente di etica politica presso la facoltà teologica pugliese di Bari e la Pontificia Università Gregoriana di Roma, su Adista 31/10 bene ha scritto di lui marchiandolo con queste parole : "...sete sfrenata di potere e denaro, vilipendio delle istituzioni democratiche,asservimento delle leggi a proprio favore, volgarità, arroganza, razzismo, tv spazzatura, utilizzo strumentale della religione cattolica, offesa della laicità dello stato, infedeltà personali, condotta morale, pubblica e privata, riprovevole, autoreferenzialità. Sono questi elementi che vanno compresi e studiati, a prescindere dalla scena politica : sono il cancro della nostra Italia attuale”.

Libera nos Domine !


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :