Inviare un messaggio

In risposta a:
Chiesa e politica

Casi di inaccettabile intromissione

mercoledì 24 maggio 2006 di Mauro Diana
Che la chiesa si intrometta in tematiche strettamente politiche non è una novità. Anzi, sembra ormai diventata una consuetudine.
Comprendo chiaramente la posizione dei prelati per i quali non ci deve essere aborto, non si debbano usare anticoncezionali, non si debbano accettare i PACS e via discorrendo.
Ma sono anche tematiche per le quali la Chiesa non può permettersi di andare oltre, superare quel limite invalicabile che è la libertà di pensiero individuale.
Libertà di pensiero che ha (...)

In risposta a:

> Casi di inaccettabile intromissione

mercoledì 24 maggio 2006

Gentile Biasi,

vorrei chiarire innanzitutto che rispetto ed apprezzo il suo punto di vista, frutto delle sue giuste convinzioni da credente che nessuno qui vuole intaccare ed attaccare.

L’articolo da me proposto è semplicemente un dato di fatto. Indipendentemente da chi io possa votare e con chi possa essere in accordo più o meno, a me risulta inconcepibile il comportamento meramente politico di un prelato. E sottolineo che non sono legato ad alcun partito, nè di destra che di sinistra, nè mai nella mia vita ne farò parte, di questo ne sono certo.

D’altronde, se volevo sentirmi dire l’opinione di qualcuno su quegli argomenti, di certo non andavo in chiesa e nè tantomeno mi aspettavo di sentirle durante una messa. A quel punto me ne andrei ad ascoltare un comizio o mi limiterei ad accendere la televisione.

Invece, durante una celebrazione religiosa importantissima e fondamentale che lega due persone per la vita, personalmente mi aspetto da un prete un sermone sui giusti e necessari valori cristiani del matrimonio, cosa che, le ripeto e le ribadisco, c’è stata solo in minima parte e solo dopo questo bel "comizio" su PACS, aborto ecc.

Sono sempre stato, tuttavia, dell’idea che: "Non condivido nulla della tua opinione, ma darei la vita affinchè tu possa dirla".

Quindi, ci sono tempi e luoghi idonei per parlare di determinati argomenti. In tutti gli altri casi si è fuori tema.

Cordialmente,

Mauro Diana.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: