Poster un message

En réponse à :
Politica

Dal sito di Beppe Grillo l’elenco dei parlamentari italiani condannati in via definitiva

lundi 29 mai 2006 par Vincenzo Tiano
Per vedere l’elenco clicca qui.
Beppe Grillo propone di precludere il parlamento a chi è stato condannato in via definitiva.
Vedi il manifesto della proposta.

En réponse à :

> Dal sito di Beppe Grillo l’elenco dei parlamentari italiani condannati in via definitiva - Dopo il V-Day, GRILLO : "Sembrava uno scherzo e abbiamo messo su un gran casino".

dimanche 9 septembre 2007


-  Show del comico a Sabaudia, sul litorale laziale, all’indomani del V-Day
-  Il suo staff : "Commenterà il successo della sua iniziativa nei prossimi giorni"

-  Grillo : "Sembrava quasi uno scherzo
-  e abbiamo messo su un gran casino"

SABAUDIA - "Abbiamo messo su uno dei più grossi casini della storia quasi per scherzo" : così Beppe Grillo ha aperto stasera il suo spettacolo a Sabaudia, sulla costa laziale, con un accenno all’esito del V-Day. All’indomani del bagno di folla a Bologna, con le centinaia di migliaia di firme raccolte in tutta Italia, e le polemiche, il comico è tornato in piazza ma stavolta con il suo spettacolo, prima tappa di un tour nel quale prende di mira i limiti della politica e dei partiti. Ma del successo del V-Day, per ora, non vuole parlare.

Poco prima dell’inizio dello show, i suoi collaboratori fanno sapere che un commento più ragionato sull’iniziativa arriverà nei prossimi giorni. Ovviamente sul blog, che ha funzionato come catalizzatore per la manifestazione. Una pausa obbligata perché ora anche per lui c’è da riflettere su che cosa fare di tanto consenso, come non tradire la fiducia dei 300 mila che hanno firmato la petizione, come interpretare il risultato ottenuto in decine di piazze italiane, che ha di fatto trascinato fuori dai confini del blog, e dunque dal mondo virtuale, lo stesso Grillo.

Non aspetta, invece, il popolo della Rete. Quello che ieri si è messo in fila ai banchetti trasformandosi in massa reale e votante. E che ha seguito l’evento anche in streaming : centinaia di migliaia di persone da 65 Paesi. Secondo EcoTv - che ha mandato in onda la diretta dell’iniziativa da Bologna - più di quelli che hanno guardato il Live Earth di Al Gore.

I commenti all’iniziativa sul blog, da ieri pomeriggio, non si sono mai fermati. A distanza di 24 ore sono quattromila, e aumentano di circa 100 ogni mezzora. Per molti, il bersaglio di oggi è il leader dell’Udc, Pier Ferdinando Casini, secondo il quale bisognerebbe "vergognarsi" del V-Day per gli attacchi a Marco Biagi. "Come si permette Casini - si legge in un post firmato Mauro - di mettere in dubbio la nostra coscienza e la nostra dignità... Non solo non ci vergogniamo, ma pretendiamo che non abbia la superbia di giudicarci dal suo scranno come se lui fosse diverso da ciascuno di noi".

C’è poi chi vede nelle parole di Veltroni - abbassare a un euro la quota per votare alle primarie" - il primo effetto del V-Day, chi ironizza sulle riunioni a porte chiuse nelle segreterie dei partiti politici per trovare una strategia per contrastare il comico genovese. Chi se la prende con i media per come hanno, o non hanno, seguito l’evento. "Sono servi del potere politico (anche) - scrive Filippo B. - quindi non fanno altro che il loro dovere per difendere lo status quo e lasciare il popolo della tv nell’ignoranza". Ma c’è anche chi, conscio del successo ottenuto, chiede di non sprecarlo. "Hai ottenuto la fiducia della gente - afferma Stefano - ora non deluderla".

* la Repubblica, 9 settembre 2007.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :