Poster un message

En réponse à :
TERRA !!! TERRA !!! PIANETA TERRA : FILOLOGIA E ’DENDROLOGIA’ (gr. : "dÚndron" - albero e "l˛gos" - studio/scienza). L’ALBERO DELLA VITA ...

RIPENSARE L’EUROPA !!! CHE COSA SIGNIFICA ESSERE "EU-ROPEUO". Per la rinascita dell’EUROPA, e dell’ITALIA. La buona-esortazione del BRASILE. Una "memoria" - di Federico La Sala.

(...) il “nuovo mondo” che abbiamo costruito dimostra quanto presto abbiamo dimenticato la Ĺlezione’ delle foreste, dei mari, dei deserti, e dei fiumi e delle montagne !!!
samedi 4 juillet 2020
Secondo quanto suggerisce Vitruvio (De architectura, 2,1,3) la struttura del tempio greco trasse la sua origine da primitivi edifici in argilla e travi di legno (Wikipedia)
IL SEGRETO DI ULISSE : "[...] v’Ŕ un grande segreto /nel letto lavorato con arte ; lo costruii io stesso, non altri./ Nel recinto cresceva un ulivo dalle foglie sottili,/rigoglioso, fiorente : come una colonna era grosso./Intorno ad esso feci il mio talamo [...]"
(Odissea, Libro XXIII, vv. 188-192).
EUROPA. PER IL (...)

En réponse à :

> RIPENSARE L’EUROPA !!! La buona-esortazione del BRASILE. Una "memoria" --- Usa e Uk - Leadership morale anglosassone in crisi. Quell’aspra abdicazione (di Marco Tarquinio).

mardi 17 mars 2020

Leadership morale anglosassone in crisi.

Quell’aspra abdicazione

di Marco Tarquinio (Avvenire, martedý 17 marzo 2020)

Siamo tutti parte di una generazione di italiani e di europei cresciuta nel cono di luce dei miti anglo-americani. Stati Uniti d’America e Regno Unito di Gran Bretagna, Usa e Uk, nazioni plurali e sistemi politico-sociali “speciali” in grado di esprimere leadership eroiche ed efficaci nella vittoriosa resistenza ai totalitarismi del Novecento, di vegliare sul consolidamento e la piena riconquista di libertÓ e democrazia nell’Europa continentale e di seminare con senso politico e filantropico (questo pi¨ gli americani dei britannici) semi di solidarietÓ (magari un po’ ogm) e idee e modelli coinvolgenti. Regni di nome e di fatto - come nella favole e in natura - e percepiti, a torto o a ragione, come moralmente superiori rispetto a quelli del Vecchio Continente, anche quando prendevano letteralmente a sberle certa morale e politica latina e mitteleuropea. Ebbene, ecco il punto, non so quanti di noi, in piena crisi mondiale da coronavirus, oggi affiderebbero salute, vita dei pi¨ fragili, destino comune del mondo - o anche solo di quel pezzo di mondo che abbiamo imparato a chiamare Occidente - ai grandi capi di Londra e di Washington.

La realtÓ Ŕ che con incresciosaa determinazione e quasi all’unisono, facendo anche baruffa tra loro, i “titolari” della grandi democrazie anglosassoni hanno abdicato al ruolo ereditato. Hanno abdicato alla leadership morale. Una primazýa con conseguenze, interessi e responsabilitÓ che sinora talvolta qualche leader pro-tempore aveva tradito o mal indirizzato, ma che nessuno mai era arrivato a fare pubblicamente a pezzi come Ŕ invece accaduto in questi giorni esigenti e tesi. Boris Johnson, premier britannico e ultimo (e improbabile) discendente della genýa di leader conservatori che ha in Winston Churchill il capostipite, ha impostato la battaglia d’Inghilterra contro il coronavirus con malthusiana, algida sufficienza : qualche centinaio di migliaia di cittadini - soprattutto anziani, disabili, giÓ malati - che moriranno, non valgono per lui la scelta di tenere il pi¨ possibile al riparo un popolo-gregge che solo pagando il prezzo della “scrematura” si farÓ immune. -Donald J. Trump dopo aver fatto a lungo finta di nulla, forse illudendosi di aver avuto dal virus un assist decisivo nella guerra commerciale con la Cina, ha lasciato che il suo nome finisse impigliato in un’altra di quelle storie, storielle e storiacce affaristico-politiche che non ne hanno intaccato pi¨ di tanto la popolaritÓ in patria, ma ne costellano sempre pi¨ la presidenza agli occhi dell’opinione pubblica mondiale.
-  La storia stavolta Ŕ quella di un presunto tentativo di deviare dalla Germania verso gli Usa, accaparrandosela, una delle pi¨ promettenti linee di ricerca del vaccino per Covid-19. Di certo c’Ŕ l’imbarazzante accusa e un subitaneo cambio al vertice della societÓ coinvolta, imbarazzate smentite e l’approdo della questione sul tavolo di un redivivo G7 con un formale impegno a “globalizzare” la potenziale arma anti-coronavirus. Nessuno pu˛ far solo per sÚ e pensare solo a sÚ. Ovvio. Ma i cavalieri bianchi d’America e di Britannia stavolta non hanno galoppato in testa al gruppo, bandiere al vento, e neppure in mezzo. Ma ai lati, sovranamente concentrati su se stessi, e poco pi¨.

Rieccoci al punto. Nei giorni della pandemia preconizzata da tempo eppure arrivata come tempesta improvvisa e devastante, proprio in questi giorni di disciplina e di timore, di generositÓ e di abnegazione da parte di sanitari e di semplici cittadini, di preti e di artisti, di uomini in divisa e di politici chi vorrebbe avere BoJo e “The Donald” come “capitani” nella battaglia ? Chi sente un fremito di emozione alle parole e ai gesti del primo ministro di Sua MaestÓ britannica e del capo della Casa Bianca ? Noi no. E che bene o male oggi, « nell’ora pi¨ buia », Churchill abiti pi¨ la mediterranea preoccupazione e responsabilitÓ di Giuseppe Conte e dei suoi ministri e dei suoi interlocutori istituzionali di ogni colore, che quella del suo pro-pro-pronipote politico Ŕ segno del tempo. Dice che il mondo sta cambiando, e cambierÓ di pi¨. Nessuno abdica mai per caso.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :