Inviare un messaggio

In risposta a:
LIBERALIZZAZIONE

Farmaci da banco nei supermercati. Una scelta opinabile

lunedì 3 luglio 2006 di Mauro Diana
Farmaci da banco nei supermercati. Una scelta opinabile.
Il centrosinistra sembra finalmente uscito da quel torpore che gli ronzava intorno dopo la vittoria al cardiopalma delle scorse politiche. Con un provvedimento firmato dal ministro Bersani, il governo Prodi ha dato il via libera ad una serie di liberalizzazioni che riguardano tutti i singoli cittadini: dalle licenze dei taxi, agli onorari dei liberi professionisti sino alla tanto discussa abolizione dell’ICI che la Chiesa non pagava (...)

In risposta a:

> Farmaci da banco nei supermercati. Una scelta opinabile

giovedì 4 gennaio 2007
Perchè a lei, mi scusi, in una "normale" farmacia hanno chiesto il perchè chiedesse un’aspirina??? Paradossale e, perdoni, tra il ridicolo e l’imposibile!!! Lo sa che proprio durante queste festività abbiamo avuto molti clienti ma tutti, e sottolineo TUTTI, quelli che avevano bisogno di un consiglio, sono stati seguiti e consigliati da Professionisti. Lavorare in un Iper non è affatto degradante: lo è per chi ha la "puzza sotto al naso" e chi si crede chissà chi! In un Iper lavorano altre persone che si guadagnano da vivere, e molte hanno pure titoli di studio significativi... se per lei è una cosa importante! Del resto vendevo tisane anche in una farmacia esterna...

Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: