Poster un message

En réponse à :
Spagna

VALENCIA. UN INCIDENTE, DERAGLIA LA METROPOLITANA.

lundi 3 juillet 2006 par Federico La Sala
[--] Il disastro ha sconvolto una città in festa in attesa dell’arrivo di Papa Benedetto XVI. Il capoluogo della Comunidad Valenciana è da domenica scorsa meta di centinaia di migliaia di persone per il Quinto incontro mondiale delle famiglie. Il Papa sarà a Valencia da venerdì fino a domenica mattina, giornata di chiusura dell’evento [...]
Le autorità della regione escludono l’ipotesi di un attentato
Probabile causa l’eccessiva velocità e la rottura di una ruota
Valencia, deraglia la (...)

En réponse à :

> VALENCIA. UN INCIDENTE, DERAGLIA LA METROPOLITANA.

mardi 4 juillet 2006

Stasera i funerali con i reali di Spagna e il premier Zapatero Valencia, deraglia metro : « oltre 40 i morti » Un portavoce del governo regionale : il numero delle vittime potrebbe salire. L’ultimo bilancio ufficiale era di 35 morti *

___

VALENCIA - Si aggrava il bilancio dell’incidente nel metro di Valencia. Secondo i media spagnoli, che citano fonti giudiziarie e di polizia, i morti sarebbero 41 e i feriti 39 feriti. Un portavoce del governo regionale di Valencia ha confermato che effettivamente le cifre delle vittime potrebbero essere riviste al rialzo, fino a superare le 40 unità. L’ultimo bilancio ufficiale parlava di 35 morti.

STASERA I FUNERALI - Stasera, intanto, anche il re Juan Carlos e la regina Sofia assisteranno ai funerali delle 41 vittime del disastro nella metropolitana. Le esequie avranno inizio alle 19 nella cattedrale della città. Il premier spagnolo, José Luis Rodriguez Zapatero, ha deciso di abbreviare il suo viaggio in India ed è rientrato nella notte in Spagna. Il capo dell’esecutivo ha parlato al telefono con Francisco Camps, presidente della regione, e ha inviato un telegramma di condoglianze ai parenti delle vittime. I pompieri e la polizia sono ancora al lavoro per estrarre i resti dei corpi delle vittime dai rottami del convoglio metropolitano. Per questa ragione il bilancio di 41 morti è da considerarsi ancora provvisorio.

ESCLUSA L’IPOTESI DELL’ATTENTATO - Esclusa l’ipotesi dell’attentato, gli investigatori confermano che si è trattato di un incidente, dovuto alla velocità eccessiva, oppure alla vetustà del convoglio metro (aveva 18 anni, ma era stato revisionato a giugno) o ad entrambe le cause. L’incidente è avvenuto tra la stazione di Jesus, lungo la Linea 1, e quella di Piazza di Spagna, proprio al centro della città dove Benedetto XVI incontrerà sabato i reali e il premier Zapatero per poi celebrare domenica una messa all’aperto alla Città delle Scienze. Il treno avrebbe affrontato a eccessiva velocità una curva, deragliando e quindi capovolgendosi. Una parte del convoglio di quattro vagoni, sui quali viaggiavano 150 persone, è stata sbattuta contro il muro del tunnel provocandone un crollo parziale, il che spiega perchè all’inizio si fosse parlato di un crollo come causa dell’incidente.

IL CORDOGLIO DEL PAPA - « Una triste notizia ». Il Papa in un telegramma di cordoglio inviato all’arcivescovo di Valencia, monsignor Agustin Garcia-Gasco Vicente, manifesta la sua vicinanza umana e spirituale « alle tante famiglie » che sono state colpite dalla sciagura avvenuta nella metropolitana della città. Benedetto XVI prega affinchè Dio conceda « consolazione e serenità a coloro che hanno perso i propri cari ». Il pontefice è atteso per sabato e domenica in Spagna, per chiudere il quinto Summit mondiale sulla Famiglia.

* www.corriere.it04 luglio 2006


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :