Poster un message

En réponse à :

CASO ELUANA. L’ ACCANIMENTO DEL CARD. BARRAGAN E DEL VATICANO : E’ UN ASSASSINIO !!! IL PADRE, NESSUN COMMENTO.

mardi 11 novembre 2008
ANSA » 2008-11-11 14:30
Santa Sede : sospendere alimenti è assassinio
CITTA’ DEL VATICANO - Sospendere l’idratazione e l’alimentazione in un paziente in stato vegetativo è "una mostruosità disumana e un assassinio" : lo ha ribadito all’ANSA il presidente del Pontificio consiglio per la Salute, (...)

En réponse à :

> CASO ELUANA. L’ ACCANIMENTO DEL CARD. BARRAGAN E DEL VATICANO : E’ UN ASSASSINIO !!! IL PADRE, NESSUN COMMENTO. ---- E’ troppo chiedere ad un cardinale un po’ di carità cristiana ? (di Bruno Gambardella).

mercredi 12 novembre 2008

Cardinale, un po’ di carità cristiana...

Bruno Gambardella *

Mentre scrivo queste righe, la Corte di Cassazione è ancora riunita in camera di consiglio per emettere una sentenza, questa volta veramente definitiva, sul caso di Eluana Englaro, la donna da diciassette anni in coma irreversibile.

Qualche anno fa ho conosciuto suo padre, Peppino, che durante un congresso radicale chiedeva aiuto per liberare sua figlia da un corpo che ormai è diventato una prigione per la sua anima. Ho ammirato il rigore, la lucidità, la determinazione di un padre che chiedeva di rispettare le volontà di Eluana, la quale più volte si era espressa per l’interruzione dell’alimentazione artificiale e contro l’accanimento terapeutico in caso di incidente grave.

In queste drammatiche ore il cardinale Barragan, ministro della sanità dello Stato della Città del Vaticano, non ha esitato a intervenire pesantemente sulla Corte di Cassazione di uno stato estero, l’Italia, per ricordare che per la chiesa cattolica romana un’eventuale autorizzazione ad interrompere le cure che tengono artificialmente in vita Eluana è paragonabile ad un omicidio.

Perché tanta crudeltà ? Perché tanta mancanza di misericordia ? Perché la battaglia sull’egemonia culturale nel nostro Paese deve essere combattuta anche sulla pelle della famiglia Englaro ? E’ troppo chiedere ad un cardinale un po’ di carità cristiana ?

* Il Dialogo, Mercoledì 12 Novembre,2008 Ore : 19:53


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :