Poster un message

En réponse à :

BASILICATA. CORRUZIONE : TREDICI GLI INDAGATI, QUATTRO SONO MAGISTRATI .

lundi 26 février 2007
Basilicata, indagati per corruzione quattro magistrati *
Sarebbero quattro i magistrati lucani indagati nell’ambito di un’inchiesta della Procura della Repubblica del Tribunale di Catanzaro sui rapporti fra esponenti del mondo giudiziario, politici, rappresentanti delle forze dell’ordine e (...)

En réponse à :

> BASILICATA. CORRUZIONE : TREDICI GLI INDAGATI, QUATTRO SONO MAGISTRATI .

vendredi 9 mars 2007

PER FAVORE ! Aiutateci a mettere alla luce queste situazioni vergognose nel SUD d’ITALIA !

e visitate anche il sito :

www.uricchio.de

e quì la pagina dei SINDACI di POMARICO http://www.uricchio.de/la_zona_167.htm

http://www.uricchio.de/i_sindaci_di_pomarico.htm

SITO AGGIORNATO il 28.02.2007 !!

NUOVA PAGINA !!!

http://www.uricchio.de/la_zona_167.htm

http://www.uricchio.de/sicurezza_stradale_a_pomarico.htm

Gentili Signori,

leggete sul nostro sito sito www.uricchio.de le disavventure di questo paesano EMIGRATO LUCANO e della sua famiglia che hanno investito a POMARICO (MT) in BASILICATA/ ITALIA !

Questa lettera in inglese è stata pubblicata su un sito internazionale http://www.justresponse.net/Paolo_Uricchio.html  :

A war hero’s welcome back to Pomarico A letter from Paolo Uricchio, Munich Dear JUST Response, For years we have been denouncing and reporting illegitimate, malicious acts against our family interests to the relevant Italian State authorities which control public administrations. The acts in question have been performed by the “Public Administration” of Pomarico in the Matera Province of Basilicata in southern Italy to the detriment of our property there. Unfortunately we have so far failed to achieve any concrete results. No action whatsoever is being taken. We have even set up a website , which includes self-explanatory photos and film in order to describe this situation more fully. It can all be read in English, Italian or German. We hope to publish much more documentation soon, including examples of the sort of harassment we have encountered. It is perplexing that for years I have found myself having to use the term ‘Mafiosi’ in openly referring to all those responsible for the injustices and harassment I have had to endure. Here is a short historical background summary. In 1958 Antonio Uricchio, his wife and seven children were forced to leave their native Pomarico in order to seek work in Munich, Germany as there was no work for them in Pomarico. Ironically, Antonio had received military honours from the Italian State for outstanding commitment against Nazi Germany. Germany gave us the opportunity to make an honest living and accumulate savings. Germany gave us the sort of professional training which Italy was incapable of providing. We decided to invest all our German savings in Pomarico and purchased 10,000 square metres of land in the new town centre. Despite a thousand difficulties which had to be overcome, we eventually succeeded in building a house in order to satisfy our overwhelming desire to return to our home town. We submitted construction plans and offered to dedicate our “modest abilities” to contributing to the town’s development. What actually happened was that the commercial value of our house was reduced to zero as a direct result of the perverse, corrupt, Mafia mentality which we found ourselves up against. One powerful official with a criminal record who, together with his “friends”, continues to operate corrupt construction speculation with impunity, was at one stage received by President Carlo Azeglio Ciampi on merit. Yet our complaints continue to fall on deaf ears. There seems to be no limit to administrative perversity in this part of Italy.

Paolo Uricchio

Munich

Germany Note : This letter, originally in Italian, was published by JUST Response on January 9 2006. Return to top Return to opening page

Subject : IN ITALIA - A POMARICO - Provincia di MATERA - BASILICATA

CRIMINALITÀ ORGANIZZATA E "PUBBLICA AMMINISTRAZIONE" L’APICE A POMARICO

LE VITTIME ACCUSANO ! LA PERVERSIONE AMMINISTRATIVA ITALICA FESTEGGIA I SUOI TRIONFI NEI CONFRONTI DI CITTADINI ONESTI E INDIFESI :

LA STORIA SUL SITO WEB : http://www.uricchio.de

Gentili Signori,

Eravamo una famiglia numerosa, composta da 9 persone. Padre, madre e sette figli. Provenienti da POMARICO, Matera, Basilicata - Meridione d’Italia.

Il Capofamiglia, Sig. Uricchio Antonio, è stato decorato dallo STATO ITALIANO al valore per meriti di guerra contro la GERMANIA NAZISTA. Siamo emigrati in Germania nel 1958, perchè lo "STATO" Italiano, non era in grado di fornire i mezzi per campare per una famiglia così numerosa.

In Germania abbiamo fatto fortuna lavorando onestamente. La Germania ci ha dato la possibilità di lavorare onestamente e di ricevere quella formazione professionale che lo STATO ITALIANO non era stato in grado di dare.

Abbiamo investito a Pomarico, in Provincia di Matera, tutti i nostri soldi guadagnati in Germania. Abbiamo acquistato un terreno di ca. 10.000 mq nel NUOVO CENTRO e costruito – tra mille difficoltà - una palazzina, con la voglia di ritornare nel paese nativo.

Abbiamo presentato progetti di sviluppo e volevamo mettere a disposizione le nostre "modeste competenze" per contribuire allo sviluppo del PAESE.

Leggete sul nostro sito http://www.uricchio.de come questo ha portato al MASSACRO DELLA FAMIGLIA ed all’AZZERAMENTO DEL VALORE COMMERCIALE DELLA PROPRIETÀ acquistata a POMARICO. Leggete come un "SINDACO MAFIOSO, CORROTTO, PERVERSO E PREGIUDICATO" supportato dagli "ORGANI DI STATO" D’ ITALIA e dalle "ISTITUZIONI ITALIANE" di queste parti può distruggere tutto tramite l’emissione di "ATTI PUBBLICI" e "DELIBERE".

Un pregiudicato e condannato, uno che ha saccheggiato le casse comunali ed erariali. Uno che ha sacchegiato il territorio di Pomarico, la nostra proprietà acquistata a Pomarico e la zona circostante. Uno che insieme ad i suoi "amici" si sono gestiti e continuano a gestire la "SPECULAZIONE EDILIZIA SELVAGGIA" - Tutto questo nel NOME DELLO STATO ITALIANO CHE RAPPRESENTA !! Viene ricevuto per i SUOI MERITI dal PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA ITALIANA, Carlo Azeglio Ciampi.

Mentre noi a domanda specifica non otteniamo nessun riscontro !!.

La perversione di "AMMINISTRARE" in questa zona d’ITALIA è SFRENATA e senza LIMITI !!!.

Tutta la storia sul SITO WEB : http://www.uricchio.de

È assurdo, però non si può fare nulla in ITALIA contro LE CONNIVENZE PREOCCUPANTI..

Si, è proprio così ! Dopo le nostre pesanti accuse, dagli ORGANI DI CONTROLLO DI STATO, dalla PREFETTURA di MATERA, riceviamo solo silenzio

Grazie e saluti da MONACO di BAVIERA


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :