Inviare un messaggio

In risposta a:

EUROPA ED EVANGELO. LA ’CROCE’ DI CRISTO ("X" = lettera alfabeto greco) NON HA NIENTE A CHE FARE CON IL "CROCIFISSO" DELLA TRADIZIONE COSTANTINIANA E CATTOLICO-ROMANA.

lunedì 9 dicembre 2019
(Per leggere i testi, cliccare sui titoli:)
L’amor (charitas) che muove il Sole e le altre stelle ... non ha niente a che fare con "mammona", "mammasantissima", "padrini", e... "andranghatia".
"CHI" SIAMO NOI IN REALTA’. Relazioni chiasmatiche e civiltà. Lettera da ‘Johannesburg’ a Primo (...)

In risposta a:

> EUROPA ED EVANGELO. LA CROCE DI CRISTO ..... TANTI CROCIFISSI E POCHI CRISTIANI (di don Aldo Antonelli)

mercoledì 2 dicembre 2009

ALLA CORTESE ATTENZIONE DELLA REDAZIONE con preghiera di pubblicazione

COMUNITA’ PARROCCHIALE “SANTI PIETRO E PAOLO” VIA SIENA, 1, 95128 CATANIA. Tel: 095431949

Con gioia e commozione abbiamo saputo della decisione approvata lunedì 30 novembre, quasi all’unanimità, dal Consiglio comunale di Catania, con ben tre ordini del giorno, di “esporre la croce nell’aula consiliare e in tutti i locali della municipalità aperti al pubblico”. Non solo appoggiamo entusiasticamente l’iniziativa ma suggeriamo qualcosa di più: mettiamo nell’aula comunale e in tutti gli uffici pubblici accanto al Crocifisso, da un lato un bel ritratto di Sant’Agata, dall’altro un’immagine del papa! Sarà così pienamente assicurata la nostra identità catanese e cattolica, nonché la piena ortodossia della fede. Spero vogliate permetterci di desiderare anche di andare oltre. Perché non nominare un cappellano stabile per la Giunta e il Consiglio comunale che benedica l’inizio delle sedute? E perché non iniziare le sedute con una preghiera comune? L’intervento dall’alto sarebbe assicurato! Perché solo un intervento dall’alto può risollevare la classe politica che ci governa e le deplorevoli condizioni di questa nostra sventurata città!

Catania, 1 dicembre 2009

Sac. Salvatore Resca Vice parroco della chiesa dei santi Pietro e Paolo Insieme ad un gruppo di parrocchiani 095/502230; 3683387539; sresca@tiscali.it

P.S.: Nei locali della parrocchia si raccolgono firme per appoggiare l’iniziativa.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: