Poster un message

En réponse à :

CARMELITANI SCALZI ED ECUMENISMO : STORIA E MEMORIA. Ritrovato nel salernitano "file" perduto del tardo Rinascimento

lundi 23 novembre 2020
UOMINI E DONNE, PROFETI E SIBILLE, OGGI : STORIA DELLE IDEE E DELLE IMMAGINI.
A CONTURSI TERME (SALERNO), IN EREDITA’, L’ULTIMO MESSAGGIO DELL’ECUMENISMO RINASCIMENTALE .....
RINASCIMENTO ITALIANO, OGGI : LA SCOPERTA DI UNA CAPPELLA SISTINA CON 12 SIBILLE. Sul tema, la prefazione di Fulvio Papi (...)

En réponse à :

> CARMELITANI SCALZI ED ECUMENISMO : STORIA E MEMORIA. --- LA PRINCIPESSA D’EBOLI, TERESA D’AVILA, E CONTURSI TERME. Una lettera aperta al Dirigente dell’ IIS “Perito-Levi-Daniele” di Eboli.

jeudi 13 février 2020

BENI CULTURALI, TERRITORIO, SCUOLA... SCUOLA, TERRITORIO, BENI CULTURALI.

CONTURSI TERME, PRINCIPESSA DI EBOLI, E TERESA D’AVILA.

Una "Cappella Sistina" in rovina ...


LETTERA APERTA AL DIRIGENTE dell’ IIS “Perito-Levi-Daniele” di Eboli

Ch.mo Prof.

Giovanni Giordano

Essendo stato nei lontani anni Sessanta allievo del Liceo Classico "E. Perito" (Preside, prof. Emilio Di Leo, e Vice-Preside, prof. ssa Pansa-Gammino) e, al contempo, sapendola anche Dirigente dell’Istituto Comprensivo di Contursi Terme, Le ho qui inviato per conoscenza alcuni "appunti" relativi a un "monumento" di grande interesse storico-culturale sia per Eboli (e la "Principessa di Eboli") sia per Contursi (Teresa d’Avila) : la Chiesa della Madonna del Carmine di Contursi Terme.

Sull’argomento, e per un primo orientamento, mi permetta di sollecitarLa a prendere in prestito dalla biblioteca del suo Liceo, il seguente volume (circa 10 copie presenti) : Federico La Sala, "Della Terra, il brillante colore" ; -***consultare questo "doc." in rete (Lettera aperta al Soprintendente di Salerno, sullo stato della Chiesa "Maria SS. del Carmine" di Contursi Terme),

      • andare quanto prima a fare una visita alla Chiesa e, ancora, a
      • leggere la seguente "Lettera aperta, al vento" (qui sotto, allegata) :

LETTERA APERTA, AL VENTO...

All’Assessore alla cultura del Comune di Contursi Terme

CARA GERARDA FORLENZA....

Ti scrivo in merito all’immane degrado (oggi, 11.02.2020) in cui versa la Chiesa della Madonna del Carmine....

DAL MOMENTO CHE, purtroppo, piano piano, giorno per giorno, e anno dopo anno, hai perso la memoria,

rivedi questo documento dello stesso Comune di Contursi Terme, del 12 agosto 2013 :
-  http://62.77.55.6/contursiterme/index.php ?action=index&p=976

e poi confronta il tutto con queste foto del 10 febbraio 2020 :
-  https://www.google.it/maps/place/Monastero+della+B.V.+del+Carmine/@40.64925,15.2387409,3a,75y,90t/data= !3m8 !1e2 !3m6 !1sAF1QipMLZKPe_jYUZ5lAqS1IbMPMXJ44INamlN0byIab !2e10 !3e12 !6shttps:%2F%2Flh5.googleusercontent.com%2Fp%2FAF1QipMLZKPe_jYUZ5lAqS1IbMPMXJ44INamlN0byIab%3Dw203-h135-k-no !7i2738 !8i1825 !4m5 !3m4 !1s0x133968beb81f6093:0xd3d3b406944f60e3 !8m2 !3d40.6492709 !4d15.2384059

MI AUGURO E SPERO CHE, con le indicazioni di B.B. :

      • « Chi ai nostri giorni voglia combattere la menzogna e l’ignoranza e scrivere la verità, deve superare almeno cinque difficoltà. Deve avere il coraggio di scrivere la verità, benché essa venga ovunque soffocata ; l’accortezza di riconoscerla, benché venga ovunque travisata ; l’arte di renderla maneggevole come un’arma ; l’avvedutezza di saper scegliere coloro nelle cui mani essa diventa efficace ; l’astuzia di divulgarla fra questi ultimi » (Bertolt Brecht , nato il 10 febbraio 1898) ....

... e con l’aiuto spirituale di Mariano Arciero, in occasione della festa a Lui dedicata (il 16 febbraio), TU POSSA RICORDARE al nuovo arcivescovo, Andrea Bellandi, il legame del Beato Mariano Arciero con la Madonna del Carmelo e la Chiesa della Madonna del Carmine (quando era piccolo, chissà, quante e quante volte l’ha visitata - sarà stata sicuramente quasi già la sua "casa" !!!), e, con l’Arcivescovo Bellandi, RICORDARE la "brillante" manifestazione (di cui anche tu sei stata grande protagonista) del 12 agosto 2013, avvenuta all’interno della Chiesa della Madonna del Carmine !!!

PERMETTIMELO. Sveglia ! E non sciupare il percorso e il lavoro già fatto !!! Raccorda la tua memoria e la nostra (di tutti i contursani e di tutte le contursane) storia e, portandola fuori dal *pantano* e dal *burrone* in cui sembra che stia "affondando", ri-aggangiati (ri-aggangiamoci) alla memoria dei "nostri" Giovanni e Giambattista Rossi (legatissimi anche loro a Teresa d’Avila e all’ordine carmelitano), e, con loro, ... cerchiamo di approdare a *Ripacandida* (Potenza). E tornati da lì, recuperate aria e respiro, potremo certamente riportare in sicurezza e bellezza la Chiesa della Madonna del Carmine di Contursi Terme !!! O no ?!

Buona giornata e buon lavoro,

Federico La Sala

***

CH. MO PROF GIORDANO,

Sia gentile, SUL TEMA E SUL PROBLEMA, voglia accogliere ANCORA la Testimonianza e la documentazione del sig. Alfonso Apostolico (anch’egli già allievo del suo Liceo - e mio compagno di classe) : *

Domenica 9 Febbraio [2020]sono ritornato a Contursi Terme per rivedere l’interno della Chiesa del Carmine, essendo stato informato che, nella mattinata, sarebbe stata aperta. C’ero già stato tre volte, nel corso degli anni passati, ma ho sempre trovato cielo nuvoloso. Questa volta ho approfittato di una giornata bellissima, sole pieno e temperatura fresca. Situazione ideale per scattare foto con l’esaltazione dei colori degli affreschi.

Già dall’ingresso era visibile l’affresco sotto la cupola, nella sua pienezza di colori e nella potenza espressiva (non a caso è stata denominata "la piccola Cappella Sistina"). Purtroppo il pavimento era cosparso di detriti derivanti dallo sfaldarsi dell’intonaco, caduti dall’alto. Sulle panche erano presenti anche detriti più consistenti, segno che ha iniziato a cedere anche la struttura dell’intonaco.

E’ in corso lo sfacelo della Chiesa, già recuperata dopo il terremoto con l’impiego di risorse pubbliche a cura della Soprintendenza e consegnata alla comunità contursana con la scoperta e recupero degli affreschi di 12 Sibille scoperte sulle pareti laterali. I lavori terminarono nel 1989.

Già nel 12 Marzo del 2012 partì una richiesta di intervento inviata al Soprintendente, per segnalare che "purtroppo, dopo molti anni di totale incuria, la sua (=della Chiesa) situazione ora sta precipitando paurosamente.

Solo per darle un’idea, Le ho qui allegato una foto relativa allo stato attuale del tetto ... uno scenario orribile ....". I tecnici della Soprintendenza giunsero a Contursi, fecero un sopralluogo e redassero una relazione tecnica, che consegnarono all’allora Sindaco.

Una costante assenza di iniziative ha portato ad un lento, costante ed inesorabile peggioramento dello stato delle strutture, Fino ad arrivare ad oggi. Piange il cuore nel vedere come una comunità assiste muta alla scomparsa di proprie radici.

Le foto allegate intendono rappresentare il dramma in atto in questo luogo, che oltre ad avere valenza storico-culturale, è anche un luogo di culto, officiato. Ma non demordo.

RINGRANZIANDOLA PER L’ATTENZIONE che vorrà porgere a questo "appello", a tutti i livelli,

La saluto.

Buona giornata e buon lavoro !

Con stima,

Federico La Sala


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :