Poster un message

En réponse à :

SAN PAOLO, COSTANTINO, E LA NASCITA DEL CATTOLICESIMO. La "donazione di Pietro", la "donazione di Costantino" e noi, oggi.

lundi 23 novembre 2020
NASCITA DEL CATTOLICESIMO-ROMANO. UNA NOTA *
(...) non equivochiamo ! Qui non siamo sulla via di Damasco, nel senso e nella direzione di Paolo di Tarso, del Papa, e della Gerarchia Cattolico-Romana : “[... ] noi non siamo più sotto un pedagogo. Non c’è più giudeo né greco ; non c’è più schiavo (...)

En réponse à :

> SAN PAOLO, COSTANTINO, E LA NASCITA DEL CATTOLICESIMO. --- La luce improvvisa, la caduta, la voce di Cristo. Conversione di san Paolo (di Matteo Liut)..

samedi 25 janvier 2020

MEMORIA E STORIA / STORIA E MEMORIA.... *


il santo del giorno

Conversione di san Paolo.

La luce improvvisa, la caduta, la voce di Cristo La fede è apertura all’inaspettato infinito

di Matteo Liut (Avvenire, sabato 25 gennaio 2020)

Il cambio di rotta, la strada nuova, la svolta imprevista : la fede è apertura all’inaspettato, alla novità che trasforma la vita, all’infinita luce che entra dentro il buio dei nostri errori. Ecco perché la Chiesa oggi celebra la Conversione di san Paolo, ricordando a tutti, così, che Dio ci chiama sempre, continuamente, che nessuno è "spacciato".
-  "All’improvviso lo avvolse una luce dal cielo - si legge negli Atti degli Apostoli - e, cadendo a terra, udì una voce che gli diceva : Saulo, Saulo, perché mi perséguiti ?". Era l’inizio di una nuova esistenza per Paolo, che sarebbe diventato uno dei pilastri della comunità dei credenti, l’apostolo che fece del Vangelo un messaggio davvero "cattolico", cioè offerto a ogni popolo e a ogni nazione della Terra.
-  Dopo l’incontro con Cristo sulla via di Damasco, Paolo rimase accecato e dopo aver recuperato la vista fu battezzato : l’immersione nella vita di Dio è il dono di uno sguardo diverso sul mondo.

Altri santi. Sant’Anania di Damasco, martire (I sec.) ; beata Arcangela Girlani, vergine (1460-1494).
-  Letture. At 22,3-16 ; Sal 116 ; Mc 16,15-18. Ambrosiano. At 9,1-18 ; Sal 116 (117) ; 1Tm 1,12-17 ; Mt 19,27-29.


*

Sul tema, nel sito, si cfr. :

COSTANTINO, SANT’ELENA, E NAPOLEONE. L’immaginario del cattolicesimo romano.

AUGUSTO, LA SIBILLA TIBURTINA, E LA "MADONNA DI FOLIGNO" DI RAFFAELLO.

GUARIRE LA NOSTRA TERRA : VERITÀ E RICONCILIAZIONE. Lettera aperta a Israele (già inviata a Karol Wojtyla) sulla necessità di "pensare un altro Abramo"

Federico La Sala


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :