Poster un message

En réponse à :
Visita pastorale del Papa a Napoli ....

ALLARME : "CAMORRA" !!!, "MAMMASANTISSIMA" !!! CAMBIARE ROTTA !!! PER L’ITALIA, PER NAPOLI, RIPARTIRE DALLE RADICI MODERNE, EU-ANGELICHE E FRANCESCANE - dal "presepe" !!! A tutta NAPOLI e al coraggioso Cardinale SEPE un augurio e una sollecitazione, a camminare insieme sulla strada della civiltà del dialogo e dell’amore. W o ITALY !!!

mardi 23 octobre 2007 par Federico La Sala
TUTTO A "CARO-PREZZO" : QUESTO "IL VANGELO CHE ABBIAMO RICEVUTO". IL VANGELO DI RATZINGER, BERTONE, RUINI, BAGNASCO E DI TUTTI I VESCOVI.
PER L’ITALIA E PER LA CHIESA : LA MEMORIA DA RITROVARE. L’"URLO" DI DON PEPPINO DIANA. « La camorra ha assassinato il nostro paese, noi lo si deve far risorgere, bisogna risalire sui tetti e riannunciare la "Parola di Vita" ».


L’Italia ripudia la guerra ! Ed è per lo (...)

En réponse à :

> ALLARME : "CAMORRA" !!!, "MAMMASANTISSIMA" !!! PER L’ITALIA, PER NAPOLI, RIPARTIRE DALLE RADICI MODERNE, EU-ANGELICHE E FRANCESCANE - dal "presepe" !!! .... A Napoli, il Papa ha denunciato con parole forti la povertà, la disoccupazione, la violenza, la criminalità diffusa che deturpano i l volto del capoluogo campano, ed ha invocato "atti politici" .... Ad ascoltarlo, in prima fila, il presidente del Consiglio, Romano Prodi, il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, il governatore campano, Antonio Bassolino e il sindaco della città Rosa Russo Iervolino.

dimanche 21 octobre 2007

Ansa » 2007-10-21 11:12

PAPA A NAPOLI, AMORE PUO’ VINCERE VIOLENZA

NAPOLI - Cinquantuno leader religiosi faranno di Napoli da oggi fino a martedì un crocevia del dialogo interreligioso e un ponte per la pace. Con loro il Papa Benedetto XVI che incontrerà i leader di tutte le fedi in occasione della sua visita pastorale, prologo all’evento organizzato dalla comunità di Sant’Egidio e dalla diocesi di Napoli. Anche Prodi sarà a Napoli, in una giornata interamente dedicata alla visita del Papa. Alla chiusura del meeting sarà presente il Presidente Napolitano.

"L’amore può vincere la violenza" : lo ha detto papa Benedetto XVI, prima di dare inizio alla solenne messa in piazza del Plebiscito a Napoli. Il pontefice, con queste parole, ha risposto ad un saluto del cardinale Crescenzio Sepe, che aveva parlato dei mali che affliggono il capoluogo campano, ma anche della sua voglia di guardare avanti.

Papa Benedetto XVI, durante la messa celebrata oggi in Piazza Plebiscito a Napoli, ha denunciato con parole forti la povertà, la disoccupazione, la violenza, la criminalità diffusa che deturpano i l volto del capoluogo campano, ed ha invocato "atti politici", ma anche un profondo rinnovamento spirituale. Nell’omelia, pronunciata davanti ad una piazza gremita di folla, nonostante il maltempo, Ratzinger ha esortato innanzitutto i napoletani a riscoprire il valore della preghiera, ma ha anche affermato che la città ha bisogno di "adeguati interventi politici" e prima ancora "di un profondo rinnovamento spirituale". Ad ascoltarlo, in prima fila, il presidente del Consiglio, Romano Prodi, il ministro della Giustizia, Clemente Mastella, il governatore campano, Antonio Bassolino e il sindaco della città Rosa Russo Iervolino.

Papa Ratzinger, durante la messa in Piazza del Plebiscito a Napoli, ha esortato a varare una "seria strategia di prevenzione" , che "punti sulla scuola e sul lavoro", per salvare i giovani dai rischi della violenza, della camorra e della criminalità diffusa.

PAPA CELEBRA MESSA SOTTO PIOGGIA BATTENTE

La pioggia battente e le folate di vento gelido stanno costringendo una parte dei fedeli ad allontanarsi dal centro di piazza del Plebiscito dove è in corso la celebrazione della Santa Messa presieduta da Papa Benedetto XVI. Alcuni fedeli, infreddoliti, si stanno spostando alla ricerca di un riparo dove poter seguire la messa attraverso i maxischermi installati nelle adiacenze della piazza.

SONO 42 I LEADER RELIGIOSI ALLA MESSA

Sono in tutto 42 i leader delle varie religioni presenti questa mattina alla messa di Benedetto XVI in Piazza del Plebiscito, a Napoli, che inaugura il Meeting interreligioso "Per un mondo senza violenza" organizzato nel capoluogo campano dalla Comunità di Sant’Egidio. Tra i rappresentanti delle Chiese ortodosse e delle antiche Chiese orientali, sono presenti il patriarca ecumenico di Costantinopoli Bartolomeo I, l’arcivescovo di Cipro Chrysostomos II, il catholicos libanese Aram I, l’arcivescovo Filipp del patriarcato ortodosso di Mosca, il vescovo Athanasios della Chiesa ortodossa greca, il metropolita siro-ortodosso Gregorios. Per le altre Chiese cristiane, sono presenti, tra gli altri, l’arcivescovo di Canterbury Rowan Williams, primate anglicano, Ishmael Noko, segretario della Federazione luterana mondiale, Wolfgang Huber, presidente della Chiesa evangelica di Germania, George Freeman, segretario del Consiglio metodista mondiale, Jean-Arnold de Clement, presidente della Conferenza della Chiese d’Europa, Samuel Kobia, segretario generale del Consiglio ecumenico della Chiese.

In rappresentanza della religione ebraica sono presenti, tra gli altri, il rabbino capo d’Israele Yona Metzger, il rabbino Israel Singer del World Jewish Congress, il rabbino di Colonia Natanel Teitelbaum, il rabbino capo di Turchia Itzhak Haleva, il presidente della comunità ebraica di Roma Leone Paserman. Per l’Islam sono presenti, tra gli altri, il teologo saudita Mohammed Esslimani, l’altro teologo marocchino Mohammed Amine Smaili, il consigliere politico del gran muftì libanese, la decana della facoltà di Sharia e Studi islamici del Qatar Aisha Al-Menn’ai. Presenti anche esponenti buddisti, induisti, shintoisti e zoroastriani. Tra le personalità politiche, oltre al presidente del Consiglio italiano Romano Prodi e al ministro Clemente Mastella, ci sono l’ex capo dello Stato Oscar Luigi Scalfaro, il presidente della Tanzania Jakaya Mrisho Kikwete, il presidente dell’Ecuador Rafael Correa Delgado.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :