Poster un message

En réponse à :
Visita pastorale del Papa a Napoli ....

ALLARME : "CAMORRA" !!!, "MAMMASANTISSIMA" !!! CAMBIARE ROTTA !!! PER L’ITALIA, PER NAPOLI, RIPARTIRE DALLE RADICI MODERNE, EU-ANGELICHE E FRANCESCANE - dal "presepe" !!! A tutta NAPOLI e al coraggioso Cardinale SEPE un augurio e una sollecitazione, a camminare insieme sulla strada della civiltà del dialogo e dell’amore. W o ITALY !!!

mardi 23 octobre 2007 par Federico La Sala
TUTTO A "CARO-PREZZO" : QUESTO "IL VANGELO CHE ABBIAMO RICEVUTO". IL VANGELO DI RATZINGER, BERTONE, RUINI, BAGNASCO E DI TUTTI I VESCOVI.
PER L’ITALIA E PER LA CHIESA : LA MEMORIA DA RITROVARE. L’"URLO" DI DON PEPPINO DIANA. « La camorra ha assassinato il nostro paese, noi lo si deve far risorgere, bisogna risalire sui tetti e riannunciare la "Parola di Vita" ».


L’Italia ripudia la guerra ! Ed è per lo (...)

En réponse à :

> Da Figlio di "Mammasantissima" ... a "Figlio della Madonna" : da Ratisbona a Napoli, la tragica rappresentazione cattolico-romana del VAN-GELO DI COSTANTINO-RATZINGER è ormai alla fine ! DANTE, con il "cinico" DIOGENE, rivede IL SOLE e comincia a sorridere : La COMMEDIA, quella DIVINA, inizia - e già tutti e tutte ... non siamo più all’Inferno !!!

dimanche 5 novembre 2006

Emergenza illegalità nell’area napoletana :

di Agenzia NEV del 4-11-2006

La XIV Assemblea della Federazione delle chiese evangeliche si esprime a sostegno della lotta contro la criminalità e delle chiese impegnate nell’area *

Roma, 4 novembre 2006 (NEV-CS84) - “Cercate il bene della città... e pregate il Signore per essa ; poiché dal bene di questa dipende il vostro bene”. Esordisce con un versetto di Geremia (29 : 7) l’ordine del giorno approvato nella tarda serata di ieri dalla XIV Assemblea della Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI) sulla “gravissima situazione di violenza camorristica e di microcriminalità diffuse sul territorio di Napoli e dell’hinterland napoletano”.

I delegati delle chiese membro della FCEI, votando con alzata in piedi e all’unanimità l’ordine del giorno, denunciano “la situazione di illegalità diffusa che affonda le radici in mali endemici, riconducibile all’inadeguatezza di una politica di prevenzione e di messa in sicurezza del territorio”.

L’ordine del giorno sollecita quindi “le autorità civili e politiche a mettere in atto tutte le iniziative possibili per una politica di sviluppo e di occupazione, rivolta soprattutto alle nuove generazioni, allo scopo di sottrarle al richiamo di attività illegali e di facili guadagni”. Inoltre, rivolgendosi alle proprie chiese che operano nel napoletano le invita a “tenere al centro della propria predicazione ed azione la proclamazione della giustizia di Dio e la conversione dei cuori, unite ad una cittadinanza condivisa fondata su comuni valori etici e civili” ; e chiede a tutte le chiese membro della FCEI a “sostenere in ogni forma il difficile lavoro di presenza e di testimonianza sul territorio svolto da fratelli e sorelle impegnati nelle chiese e nelle opere di diaconia”.

La FCEI fu costituita a Milano il 5 novembre 1967, avendo come membri effettivi le chiese battiste, luterane, metodiste e valdesi. In seguito sono entrate a farne parte l’Esercito della Salvezza, la Chiesa apostolica italiana, la Comunione di chiese libere, la chiesa pentecostale “Fiumi di Vita” di Napoli e la Comunità elvetica di Trieste, la comunità St. Andrew della Chiesa di Scozia. Da questa Assemblea sono entrati a farne parte come osservatori l’Unione delle chiese cristiane avventiste del 7° giorno (UICCA) e la Federazione delle chiese pentecostali (FCP).

L’Asemblea chiude oggi i suoi lavori con l’elezione dei nuovi esecutivi e del nuovo presidente per il prossimo triennio.

* www.ildialogo.org, Domenica, 05 novembre 2006


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :