Poster un message

En réponse à :
Visita pastorale del Papa a Napoli ....

ALLARME : "CAMORRA" !!!, "MAMMASANTISSIMA" !!! CAMBIARE ROTTA !!! PER L’ITALIA, PER NAPOLI, RIPARTIRE DALLE RADICI MODERNE, EU-ANGELICHE E FRANCESCANE - dal "presepe" !!! A tutta NAPOLI e al coraggioso Cardinale SEPE un augurio e una sollecitazione, a camminare insieme sulla strada della civiltà del dialogo e dell’amore. W o ITALY !!!

mardi 23 octobre 2007 par Federico La Sala
TUTTO A "CARO-PREZZO" : QUESTO "IL VANGELO CHE ABBIAMO RICEVUTO". IL VANGELO DI RATZINGER, BERTONE, RUINI, BAGNASCO E DI TUTTI I VESCOVI.
PER L’ITALIA E PER LA CHIESA : LA MEMORIA DA RITROVARE. L’"URLO" DI DON PEPPINO DIANA. « La camorra ha assassinato il nostro paese, noi lo si deve far risorgere, bisogna risalire sui tetti e riannunciare la "Parola di Vita" ».


L’Italia ripudia la guerra ! Ed è per lo (...)

En réponse à :

> ALLARME : "GOMORRA" !!! La buona-indicazione di ’CIENT’ANNE’ di Mario MEROLA !!! Stato e Chiesa : RIPARTIRE DALLE RADICI, EU-ANGELICHE E FRANCESCANE - dal "presepe" !!! A tutta NAPOLI e al coraggioso Cardinale SEPE un augurio e una sollecitazione, a camminare insieme sulla strada della civiltà del dialogo e dell’amore - in modo deciso e nuovo !!!

mardi 28 novembre 2006

NAPOLITANO : ’LASCIO NAPOLI CON PIU’ SPERANZA E FIDUCIA’ *

NAPOLI - Giorgio Napolitano ha concluso la visita a Napoli alla Università Federico II assistendo alla cerimonia di inaugurazione dell’ Anno Accademico. Congedandosi ha fatto con i giornalisti un bilancio di questi quattro giorni dicendo che riparte con "motivi rafforzarti di speranza e di fiducia" nelle possibilità della città. Ha anche confermato l’ impegno suo e di tutte le istituzioni per risolvere i gravi problemi del capoluogo partenopeo. "Ringrazio tutti i napoletani - ha detto il presidente della Repubblica - che mi hanno accolto così affettuosamente in questi giorni. Da questa esperienza e dalle iniziative con le quali sono entrato in contatto traggo motivi rafforzati di speranza e di fiducia e naturalmente anche di impegno per quanto riguarda me stesso ed anche il complesso delle istituzioni".

Anche la signora Clio ha manifestato entusiasmo dichiarandosi "emozionata" da queste giornate e non ha escluso di trascorrere il prossimo Capodanno a Napoli. Il bilancio del soggiorno partenopeo per la moglie del presidente della Repubblica Clio Napolitano è così positivo da lasciare aperta la possibilità di un Capodanno a Napoli. La coppia presidenziale lascia la Facoltà di Economia e commercio di Napoli e Clio commenta : "Questi quattro giorni sono stati molto emozionanti". A chi domanda a come ha trovato la Napoli bistrattata dai media, la signora risponde : "Quella che ho visto io ha soltanto molti aspetti positivi. Capisco però che per chi ci vive ci siano anche altri elementi". In conclusione, quindi, il Capodanno 2007 vedrà la coppia presidenziale di nuovo a Napoli ? "Forse", risponde con un sorriso.

IERVOLINO, C’E’ CITTA’ CHE RISORGE CON FORZA

Adesso tocca a loro, alle amministrazioni locali, "realizzare di corsa" quanto reso possibile dall’esecutivo centrale e dalla presenza del Capo dello Stato a Napoli. Il sindaco Rosa Russo Iervolino è più che soddisfatta dei quattro giorni che Giorgio Napolitano ha trascorso nel capoluogo partenopeo. "Adesso dobbiamo andare di corsa, per cercare di realizzare le possibilità che ci sono state date", risponde a margine dell’inaugurazione dell’anno accademico 2006-2007 dell’ateneo Federico II. E mette tutto assieme : le parole di Riccardo Muti e il pallone d’oro a Fabio Cannavaro, le risorse per le scuole aperte e l’arresto del boss Mazzarella. I fondi ottenuti dal ministro Fioroni : "quando mai abbiamo avuto un po’ di risorse per aprire le scuole nel pomeriggio ?" Il pallone d’oro che ha premiato Fabio Cannavaro, che potrebbe portarlo il 23 dicembre ai bambini di Forcella : dimostrazione che "un ragazzo di Napoli ce la può fare, e una volta che ce la fa, torna nella sua città". L’arresto del boss Mazzarella : "e nei prossimi giorni qualche altra cosa dalle forze dell’ordine". Il tutto nella cornice fornita dalla panoramica sulla Napoli positiva e competitiva che ha ricevuto in questi giorni Giorgio Napolitano. "C’é una Napoli che risorge con forza : se la gente é in buona fede dovrà registrarlo - ha detto lasciando la Facoltà di Economia della Federico II, dove oggi il capo dello Stato ha inaugurato l’anno accademico - mi riferisco a quelli che costruiscono certe trasmissioni televisive".

"Quattro giorni di esperienze positive", sintetizza. E poi elenca : il Cnr, e i ricercatori, il tavolo della legalità.Il Presidente ha visto già consolidate e quelle che stanno per consolidarsi, tutte realtà di speranza. E poi : l’omaggio che Riccardo Muti ha reso, ieri al teatro San Carlo, alla sua città : "Muti che ha ricordato di essere nato a Napoli, in via Cavallerizza a Chiaia al civico 14, e di incavolarsi quando si parla male della sua citta". Oggi, aggiunge il sindaco, ci sarà una riunione con il sovrintendente del teatro "per vedere se le scarse finanze del San Carlo ci permettono di averlo ancora una volta".

* ANSA » 2006-11-28 11:53


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :