Poster un message

En réponse à :
Radici e diversità...

SALENTO. Festival musicale, 2005 : "LA NOTTE DELLA TARANTA". Alessandro Portelli presenta il cd del concerto finale.

Allegato : "Il tarantismo : esorcismo musicale" (di Paola Marangio)
jeudi 5 octobre 2006 par Federico La Sala
[...] Ci sono momenti collettivi travolgenti, pieni d’orchestra di grande presa che danno davvero il senso di una crescita degli strumenti espressivi tradizionali ; e ci sono momenti inevitabili in cui il suono è un po’ più omogeneizzato.
In qualche intervento orchestrale mi è parso di sentire i Pogues - che comunque è tutt’altro che un insulto, visto che sono stati fra i più grandi interpreti della contemporaneità della musica popolare, ma che rinvia un poco a una koiné di world music (...)

En réponse à :

> SALENTO. Festival musicale, 2005 : "LA NOTTE DELLA TARANTA". .... MELPIGNANO 2007 : IN CENTOMILA AL CONCERTONE

dimanche 26 août 2007

NOTTE DELLA TARANTA, IN CENTOMILA AL CONCERTONE

di Roberto Buonavoglia *

MELPIGNANO (LECCE) - Le torri del palco de ’La notte della Taranta’ si vedono già imboccando lo svincolo per Melpignano. Sono maestose. Sovrastano il palcoscenico da 200 metri quadrati e alto 14 metri sul quale stasera, nel tradizionale concertone finale, davanti ad oltre centomila spettatori, si esibiranno Massimo Ranieri, Giuliano Sangiorgi dei Negramaro, Eva Quartet, Morgan, Ginevra Di Marco, Piero Brega, Badarà Seck e l’Orchestra di Piazza Vittorio. A dirigere gli artisti, i 40 musicisti dell’orchestra e a far ballare sotto le stelle e fino all’alba i tarantolati che affolleranno piazza degli Agostiniani, il maestro concertatore Mauro Pagani, indimenticabile fondatore della Premiata Forneria Marconi (Pfm), ex collaboratore di Fabrizio De André (’Crêuza de mà e ’Le nuvole’), e autore delle colonne sonore Sogno di una notte d’estate e Puerto Escondido di Gabriele Salvatores.

L’attesa è grande per l’esibizione del salentino Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro, al quale saranno affidati i collaudati Lu ruscio de lu mare, Ntoni di Lu Capu e che darà la stura al ’larirollarirolallero’ di Kali Nifta. Sicura l’ovazione del pubblico che ama Sangiorgi prima ancora del suo trionfo nazionale. A Massimo Ranieri spetterà invece esibirsi in Damme nu ricciu assieme all’emergente Alessia Tondo, e in O Guarracino. "Siamo nelle mani della sorte, mi sono infilato in un ginepraio", scherza il maestro Pagani spalleggiato da Mario Arcari con il quale condividerà il palco. Pagani dice di essere felice di dirigere il concertone della Notte della Taranta che quest’anno sponsorizza anche il Lecce calcio : "E’ la prima volta - dice - che un evento culturale compare sulle magliette dei calciatori, al posto di una società che vuole vendere il proprio prodotto".

Fatto questo che testimonia il successo della grande festa di Melpignano e che fa promettere a Pagani : "Se quest’anno il Lecce andrà in serie A replicherò il concertone gratuitamente nello stadio di Via del mare". Intanto, La Notte della Taranta, forte di dieci anni di successi, si prepara ad un tour internazionale che toccherà anche New York e Adelaide dove sarà ospite del Womad di Peter Gabriel, fan della pizzica salentina. In molti sono pronti a scommette anche che sia il concertone sia il tour saranno un autentico trionfo.

* ANSA » 2007-08-25 18:23


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :