Poster un message

En réponse à :
Nessun testimone ....

NESSUNA INFORMAZIONE : SILENZIO STAMPA !!! Anna Politkovsakaja, uccisa a Mosca. Due giornalisti tedeschi uccisi in Afghanistan. Sale a 56 il numero dei giornalisti uccisi quest’anno nel mondo.

dimanche 8 octobre 2006 par Federico La Sala
[...] Nel 2001 Politkovskaja fu arrestata nella Cecenia meridionale ed espulsa con l’accusa di aver violato le norme sulla copertura giornalistica del conflitto imposte da Mosca. Nel 2002, durante la crisi del teatro Dubrovka a Mosca (culminata nella strage di oltre 100 persone per il gas tossico usato nel successivo blitz dalle forze speciali russe) i terroristi ceceni la indicarono come possibile mediatrice con il governo di Putin, unica giornalista della quale avevano fiducia. Nel 2004 (...)

En réponse à :

> NESSUNA INFORMAZIONE : SILENZIO STAMPA !!! Anna Politkovsakaja, uccisa a Mosca. Due giornalisti tedeschi uccisi in Afghanistan. Sale a 56 il numero dei giornalisti uccisi quest’anno nel mondo.

lundi 16 octobre 2006

Russia, ucciso un altro giornalista. È il tredicesimo *

Il capo della redazione economica dell’agenzia di stampa russa Itar-Tass, Anatoly Voronin, è stato trovato morto nel suo appartamento situato nel centro di Mosca. L’ufficio del procuratore generale della capitale russa ha riferito che Voronin, 55 anni, è stato ucciso a coltellate.

Il suo assassinio scuote il mondo del giornalismo russo ed internazionale perché giunge a distanza di soli nove giorni di quello di Anna Politkovskaia, la giornalista che era in prima linea contro il Cremlino e la guerra in Cecenia.

Voronin è il quarantatresimo giornalista ucciso in Russia dopo il crollo del comunismo, e il tredicesimo da quando è salito al potere il presidente Vladimir Putin. Il giornalista lavorava da oltre 23 anni per l’agenzia di stampa russa Itar-Tass. Anna Politkovskaia, freddata con quattro colpi di pistola nell’ascensore del suo condominio a Mosca, stava lavorando per il bisettimanale russo della "Novaia Gazeta" ad una nuova inchiesta sulle torture compiute dalle forze di sicurezza filorusse sui detenuti in Cecenia. Venerdì scorso la giuria del Premio letterario internazionale "Tiziano Terzani" ha deciso, all’unanimità, di assegnarle il riconoscimento per l’anno 2007.


*

www.unita.it, Pubblicato il : 16.10.06 Modificato il : 16.10.06 alle ore 15.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :