Inviare un messaggio

In risposta a:
La "neolingua" del "grande fratello" (G. Orwell)!!!

UBUNTU .... e IL "LOGO" della Chiesa di Benedetto XVI: "Deus caritas est". TUTTO A CARO-PREZZO ("CARI-TAS"): NON C’E’ PIU’ NESSUN DONO DI AMORE ("CHARITAS") E NESSUN RINGRAZIAMENTO ("EU-CHARIS-TIA") da fare !!! Una nota del 2003 , in occasione dell’enciclica sulla EU-CHARIS-TIA.

venerdì 20 ottobre 2006 di Federico La Sala
"Ubuntu": una parola da e per non dimenticare.
Una nota a margine della Lettera enciclica
SULL’ EUCARISTIA (del 17.04.2003)
di Federico La Sala *
Il personale è teologico-politico e il teologico-politico è personale. Gli uomini della Chiesa cattolico-romana non sanno più quello che fanno ... e subito si danno da fare a cancellare le tracce e a costringere a dimenticare. Dato i tempi che corrono è meglio ricordare e riflettere ("Il ministero dei sacerdoti che hanno ricevuto il sacramento (...)

In risposta a:

> IL "LOGO" della Chiesa di Benedetto XVI: "Deus caritas est". NEL TEMPO DELLA MANCANZA (carestìa)) E DELL’ACCAPARRAMENTO DEI BENI COMUNI E DI PRIMA NECESSITA’, Ratzinger scende in campo contro Milingo e Moon. TUTTO A CARO-PREZZO (LA "CARI-TAS"): NON C’E’ PIU’ NESSUN DONO DI AMORE ("CHARITAS") E NESSUN RINGRAZIAMENTO ("EU-CHARIS-TIA") da fare !!! Una nota del 2003 , in occasione dell’enciclica sulla EU-CHARIS-TIA.

lunedì 30 ottobre 2006

AGAPE, EUCHARISTIA, Eu-CHARITAS, "il dono spirituale, l’amore di Dio" - Jesus "Charitas" ..... (Federico La Sala)


"[...] Proseguendo la riflessione sul Mistero eucaristico, cuore della vita cristiana, oggi vorrei porre in luce il legame esistente tra l’Eucaristia e la carità. "Carità" - in greco agape, in latino caritas - non significa prima di tutto l’atto o il sentimento benefico, ma il dono spirituale, l’amore di Dio che lo Spirito Santo effonde nel cuore umano e che lo muove a donarsi a sua volta a Dio stesso e al prossimo (cfr Rm 5,5). L’intera esistenza terrena di Gesù, dal concepimento alla morte in croce, è stata un unico atto d’amore, tanto che possiamo riassumere la nostra fede in queste parole: Jesus Caritas, Gesù Amore. Nell’Ultima Cena, sapendo che "era giunta la sua ora" (Gv 13,1), il divino Maestro offrì ai discepoli l’esempio supremo di amore lavando loro i piedi e affidò ad essi la sua più preziosa eredità, l’Eucaristia, in cui è concentrato tutto il mistero pasquale, come ha scritto il venerato Papa Giovanni Paolo II nell’Enciclica Ecclesia de Eucharistia [...]". *

* Cit. ripresa dal testo dell’ANGELUS di BENEDETTO XVI (Castel Gandolfo, Domenica, 25 settembre 2005)

http://www.vatican.va/holy_father/benedict_xvi/angelus/2005/documents/hf_ben-xvi_ang_20050925_it.html


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: