Inviare un messaggio

In risposta a:
Intervento del prof. Michele Borrelli sulla storia della filosofia tedesca

"L’importanza della lingua tedesca nel linguaggio filosofico"

Intercultura per l’integrazione Europea
domenica 26 novembre 2006 di Francesco Saverio Alessio
Il tedesco Ŕ una lingua parlata da circa 100.000.000 di europei ed Ŕ la seconda lingua dopo l’inglese nell’uso commerciale; la conoscenza del tedesco apre molte possibilitÓ di impiego ai giovani calabresi e favorisce il rallentamento della fuga di cervelli.

In risposta a:

> "L’importanza della lingua tedesca nel linguaggio filosofico"

venerdì 24 novembre 2006

In Italia appena il 36% della popolazione si reputa in grado di sostenere una conversazione in una lingua diversa da quella madre.Lo rivelano i risultati di un’indagine realizzata dal Censis.Dai dati e’ emerso che il 66,2% della popolazione italiana sostiene di conoscere almeno una lingua straniera, prima fra tutte l’inglese (45,4%), seguita da francese (35,5%), tedesco (7%) e spagnolo (5,6%).

I due terzi della popolazione dichiara di avere una conoscenza a livello scolastico .

ANSA, 23 novembre 2006


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: