Poster un message

En réponse à :
Politica

Lettera a Prodi, Fassino e Veltroni, da parte degli amici del Phorum Palestina e compagni

Sulla visita a Sharon : un documento da leggere subito e divulgare all’istante
samedi 21 mai 2005 par Emiliano Morrone
All’On.le Romano PRODI
All’On.le Piero FASSINO
Al Sindaco Walter VELTRONI
Abbiamo appreso dalla stampa che avete in programma una visita in Israele, dove incontrerete ufficialmente il Primo Ministro Ariel Sharon. Riteniamo che questo incontro sia un atto politicamente inopportuno e moralmente deplorevole, per i seguenti motivi.
Ariel Sharon non Ŕ un leader politico qualsiasi : Ŕ direttamente responsabile dell’assassinio di migliaia di uomini e donne, la cui unica colpa era quella di essere (...)

En réponse à :

> Lettera del Phorum Palestina - La Nakba, 63 anni dopo. Proprio in questi giorni il Convoglio "restiamo umani", ha raggiunto Gaza (di Edvino Ugolini)

mercredi 18 mai 2011

La Nakba, 63 anni dopo

di Edvino Ugolini (l’UnitÓ, 18.05.2011(

A 63 anni dalla Nakba che vide la cacciata di quasi un milione di palestinesi dalla loro terra e la distruzione di 500 villaggi, si Ŕ celebrata questa giornata tra speranze e paure. La speranza per una Palestina finalmente libera e la paura per un ritorno allo scontro armato che ha pesantemente segnato la ricorrenza.

La speranza Ŕ data dall’accordo siglato tra le due pi¨ importanti fazioni palestinesi, Hamas e Fatah, che come seguito avrÓ a settembre l’annuncio per la nascita di uno Stato sovrano e indipendente da Israele. Per quella data, il governo israeliano sta valutando anche l’ipotesi per il ritiro delle sue truppe, come riferisce il quotidiano Haaretz.

Sta di fatto che circa quattro milioni di palestinesi continuano a vivere da profughi in Cisgiordania, Gaza, Libano e negli altri stati arabi confinanti. Tutti attendono il diritto al ritorno previsto dalla risoluzione n.194 dell’Onu, risalente al 1948, ma che non ha trovato a tutt’oggi una soluzione concreta, al contrario, essa viene ritenuta dalle autoritÓ israeliane una questione non negoziabile.

Proprio in questi giorni il Convoglio restiamo umani, composto da una ottantina di attivisti, ha raggiunto Gaza, per ricordare il volontario italiano Vittorio Arrigoni ad un mese dalla sua morte.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :