Poster un message

En réponse à :
Politica

Lettera a Prodi, Fassino e Veltroni, da parte degli amici del Phorum Palestina e compagni

Sulla visita a Sharon : un documento da leggere subito e divulgare all’istante
samedi 21 mai 2005 par Emiliano Morrone
All’On.le Romano PRODI
All’On.le Piero FASSINO
Al Sindaco Walter VELTRONI
Abbiamo appreso dalla stampa che avete in programma una visita in Israele, dove incontrerete ufficialmente il Primo Ministro Ariel Sharon. Riteniamo che questo incontro sia un atto politicamente inopportuno e moralmente deplorevole, per i seguenti motivi.
Ariel Sharon non è un leader politico qualsiasi : è direttamente responsabile dell’assassinio di migliaia di uomini e donne, la cui unica colpa era quella di essere (...)

En réponse à :

> ESTELLE.- Nuovo tentativo di forzare il blocco. Israele, nave per Gaza bloccata dalla Marina (di Francesca Paci).

dimanche 21 octobre 2012

Nuovo tentativo di forzare il blocco

Israele, nave per Gaza bloccata dalla Marina

di Francesca Paci (La Stampa, 21.10.2012)

Fra i trenta attivisti a bordo dell’Estelle un italiano e cinque deputati europei Gli attivisti filo-palestinesi a bordo del veliero « Estelle » hanno mancato l’obiettivo concreto - essendo stati fermati dall’esercito israeliano prima di raggiungere Gaza - ma sono riusciti nell’intento « politico » di puntare ancora una volta l’indice contro il blocco navale che isola Gaza dal 2007, la presa di potere di Hamas.

Israele fa sapere che i circa 20 militanti, tra cui alcuni parlamentari internazionali e l’italiano Marco Ramazzotti Stockel, « non hanno opposto resistenza », scongiurando così lo spettro di due anni fa, quando nell’arrembaggio alla nave turca Mavi Marmara morirono 9 persone. Ma dalla Freedom Flotilla, salpata dalla Svezia il 6 ottobre, replicano ribadendo la propria « missione umanitaria » e denunciando « l’assalto di navi da guerra » all’imbarcazione « disarmata », un’azione che il portavoce di Hamas Abu Zuhri definisce « pirateria, crimine contro l’umanità e disprezzo del diritto internazionale » giacché, sostiene, avvenuta in acque internazionali).

Gaza è l’estrema frontiera e non solo geografica per Israele (ma anche per Hamas che sembra ne stia perdendo il controllo a vantaggio dei salafiti e per palestinesi di Cisgiordania che ieri, a differenza dei fratelli di Gaza, hanno votato per le amministrative). A bordo della « Estelle », che si trova ora al porto di Ashdod in attesa dell’espulsione dei suoi passeggeri, c’è anche l’attivista israeliano Reut Mor. « Il blocco è inumano e immorale » dice al suo governo che ne ripete la necessità in funzione anti-terrorismo. Due giorni fa la Freedom Flotilla aveva ricevuto il plauso del linguista americano Noam Chomsky in visita a Gaza.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :