Poster un message

En réponse à :
Primo Maggio 2007

CONCERTONE PER IL LAVORO E LA SICUREZZA. I sindacati hanno presentato l’appuntamento del Primo Maggio in piazza S. Giovanni a Roma - a cura di pfls

A Torino la manifestazione nazionale con i leader di Cgil, Cisl e Uil. A Roma la cerimonia al Quirinale, poi la maratona musicale in piazza San Giovanni
mardi 1er mai 2007 par Maria Paola Falchinelli
[...] Il primo maggio i sindacati chiederanno un minuto di silenzio nelle piazze italiane per ricordare i morti sul lavoro, 1.300 l’anno, "una tragedia che ci inchioda alle nostre responsabilità" dice Epifani, che auspica che "la legge varata dal Consiglio dei ministri sui temi della sicurezza sul lavoro venga approvata rapidamente", che "continui l’impegno iniziato dal governo con i suggerimenti del sindacato e si allarghi il principio di legalità, di non far lavorare le persone in (...)

En réponse à :

> CONCERTONE PER IL LAVORO E LA SICUREZZA. I sindacati hanno presentato l’appuntamento del Primo Maggio in piazza S. Giovanni a Roma - a cura di pfls

lundi 30 avril 2007


-  A Torino la manifestazione nazionale con i leader di Cgil, Cisl e Uil
-  A Roma la cerimonia al Quirinale poi la maratona musicale in piazza San Giovanni

-  Primo maggio, un minuto di silenzio
-  per ricordare le vittime del lavoro
*

ROMA - Un minuto di silenzio nelle piazze per ricordare le morti bianche : è questa iniziativa a caratterizzare la giornata del Primo maggio, quest’anno dedicata alle vittime degli incidenti sul lavoro. "L’Italia riparte dal lavoro" è lo slogan che risuonerà in occasione della Festa dei lavoratori anche a Torino, città simbolo scelta da Cgil, Cisl e Uil, che dopo 13 anni torna a ospitare la manifestazione nazionale. A Roma il consueto appuntamento in piazza San Giovanni con il Concertone, trasmesso in diretta su RaiTre a partire dal pomeriggio.

Cerimonia al Quirinale. Un primo maggio per onorare le vittime degli incidenti sul lavoro e rafforzare la campagna per la sicurezza e contro le morti bianche. Lo ha voluto Giorgio Napolitano, per confermare l’attenzione con cui segue il tragico calvario di morti sul lavoro, per il quale il nostro Paese vanta un triste primato. Martedì primo maggio dunque, alla tradizionale cerimonia al Quirinale per celebrare la Festa del lavoro, fra gli invitati ci saranno anche alcuni familiari delle vittime di incidenti sul lavoro cui sarà conferita la "Stella al merito del lavoro" alla memoria.

In memoria di Portella della Ginestra. Il presidente della Camera Fausto Bertinotti assieme ai segretari generali di Cgil e Cisl Guglielmo Epifani e Raffaele Bonanni, e al segretario organizzativo della Uil Carmelo Barbagallo, hanno ricordato oggi a Palermo l’assassinio di Pio La Torre, segretario regionale del Pci ucciso dalla mafia 25 anni fa, il 30 aprile 1982, con il suo collaboratore Rosario Di Salvo, e il 60esimo anniversario della strage di Portella della Ginestra. Per l’occasione il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato un messaggio ai dirigenti sindacali siciliani invitandoli a non archiviare "l’orrenda strage di lavoratori, donne e giovani, convenuti a Portella della Ginestra il primo maggio 1947 per il tradizionale appuntamento della festa dei lavoratori". "Occorre continuare la ricerca della verità su tutte le circostanze e le responsabilità di quell’inaudito massacro" ha concluso Napolitano.

Torino. Il primo maggio torinese, che ospita la manifestazione nazionale dei sindacati, si apre alle 9.30 con il corteo aperto dai bambini con lo striscione "Il futuro siamo noi", che sfilerà da piazza Vittorio Veneto fino a piazza San Carlo. Sul palco sono previsti gli interventi del sindaco di Torino, Sergio Chiamparino, di un delegato delle Carrozzerie Bertone e dei leader nazionali di Cgil, Cisl e Uil, Guglielmo Epifani, Raffaele Bonanni e Luigi Angeletti. Nel capoluogo piemontese sono attesi, inoltre, il presidente della Camera Fausto Bertinotti, il leader dei Ds Piero Fassino, il ministro Ferrero.

Non mancheranno al corteo anche rappresentanti dei movimenti antagonisti e degli anarchici. Sarann


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :