Poster un message

En réponse à :
"In God we trust" : il magistero del "logo" di "Mammasantissima" e del "Dio Mammona"("Deus caritas est").

BUSH, BENEDETTO XVI, BLAIR, E I PRODI PALADINI DEL LORO "DIO" - IL MERCATO ("Deus caritas est") - CI PREPARANO LA GUERRA !!! "LO SPECCHIO DEL DIAVOLO" e la fuorviante stella-cometa del Pil (o Pirl che dir si voglia). Un buon-ragionamento (eu-angelo) sul bene-essere di Giorgio Ruffolo - a cura di pfls

Sulla "storia dell’economia dal Paradiso terrestre all’inferno della finanza".
mercredi 11 juillet 2007 par Maria Paola Falchinelli
[...] Facciamo una congettura. Suppose that, (come diceva il grande Ricardo, per spiegarsi) : supponiamo che gli economisti, stanchi di perseguire la cometa fuorviante del Pil (o Pirl che dir si voglia) inventino un metodo nuovo di contabilità sociale, che permetta ad ogni paese di costruire e di scegliere democraticamente la sua propria - diciamo così - WWW (Welfare Wishful Way, un indicatore desiderabile di benessere) : una combinazione, necessariamente diversa per ogni paese, di obiettivi (...)

En réponse à :

> BUSH, RATZINGER-BENEDETTO XVI, E I PRODI PALADINI DEL LORO "DIO" - IL MERCATO ("Deus caritas est"). "LO SPECCHIO DEL DIAVOLO". La fuorviante stella-cometa del Pil (o Pirl che dir si voglia) .. e un buon-ragionamento (eu-angelo) sul benessere di Giorgio Ruffolo - a cura di pfls

vendredi 22 juin 2007

B.I.L. e P.I.L.

-  Il 14 giugno vi ho inviato un messaggio sul BIL (Benessere Interno Lordo).
-  Oggi, mi sono ritrovato tra le mani una citazione del senatore Robert Kennedy (vi ricordate ?) sul PIL (Prodotto Interno Lordo).
-  Lo consegno alla vostra riflessione.
-  Peccato che i nostri politici non osano più tanto.... !
-  Saluti ribelli.

Aldo [don Antonelli]


« Siamo chiari fin dall’inizio : non troveremo né un fine per la nazione né la nostra personale soddisfazione nella mera continuazione del progresso economico, nell’am­massare senza fine beni terreni. Non possiamo misurare lo spirito nazionale sulla base dell’indice di borsa, né i successi nazionali sulla base del Prodotto Interno Lordo. Perché il Prodotto Interno Lordo comprende l’inquinamento dell’aria e la pubblicità delle sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine. Mette nel conto le serrature speciali con cui chiudiamo le nostre porte, e le prigioni per coloro che le scardinano.

Il Prodotto interno Lordo comprende la distruzione delle sequoie e la morte del lago Superiore.

Cresce con la produzione del napalm e missili a testate nucleari, e comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica.

Il Prodotto Interno Lordo si gonfia con gli equipaggiamenti che la polizia usa per seda­re le rivolte nelle nostre città ; e benché non diminuisca a causa dei danni che le rivolte provocano, aumenta però quando si ricostruiscono i bassifondi sulle loro ceneri. Comprende la trasmissione di programmi televisivi che celebrano la violenza per ven­dere merci ai nostri bambini.

Ma...

Il Prodotto Interno Lordo non tiene conto dello stato di salute delle nostre famiglie, della qualità della loro educazione o della gioia dei loro giochi.

E’ indifferente alla salubrità delle nostre fabbriche e insieme alla sicurezza delle nostre strade.

Non comprende la bellezza della nostra poesia o la solidità dei nostri matrimoni, l’intelligenza delle nostre discussioni o l’onestà dei nostri dipendenti pubblici. Non tiene conto né della giustizia dei nostri tribunali, né della equità dei rapporti tra di noi.

Il Prodotto Interno Lordo non misura né la nostra arguzia, né il nostro coraggio, né la nostra saggezza, né le nostre conoscenze, né la nostra compassione, né la devozione al nostro Paese.

Misura tutto in pochi numeri, eccetto ciò che rende la vita meritevole di essere vissuta ».

(Robert Kennedy)


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :