Poster un message

En réponse à :
ITALIA ... "Forza ...ITALIA"( ?) ... e la "contraddizione insostenibile" !!!

PER SETTE QUESTIONI FONDAMENTALI - PER LA COSTITUZIONE. 20 0TTOBRE, IN PIAZZA A ROMA. Una grande manifestazione nazionale - a cura di pfls

samedi 20 octobre 2007 par Maria Paola Falchinelli
LA VIGNETTA DEI PRECARI DISTRIBUITA ALLA MANIFESTAZIONE (la Repubblica).
LE IMMAGINI DELLA MANIFESTAZIONE (la Repubblica)
Welfare, gli organizzatori : "Siamo un milione"
Ingrao sul palco : "Sono qui per i lavoratori"
A Roma il corteo della sinistra radicale contro la precarietà e per i diritti. In piazza Giordano e Diliberto.
Il verde Bonelli raccoglie firme. "Entro l’anno la Costituente della sinistra". Sfila la moglie di Bertinotti.
Prodi : "Ho sempre ascoltato il popolo"
Sul palco, gli (...)

En réponse à :

> PER SETTE QUESTIONI FONDAMENTALI - PER LA COSTITUZIONE. IL 20 0TTOBRE IN PIAZZA. Una grande manifestazione nazionale a Roma - 15:22 Ingrao : "Non contro Prodi ma serve un cambiamento forte".

samedi 20 octobre 2007


-  Welfare, sinistra in piazza
-  I ministri restano a casa

Oggi a Roma il corteo promosso dalla sinistra radicale sul welfare, contro la precarietà e per i diritti civili. Mezzo milione in piazza, anche la moglie di Bertinotti. Contestazione al convegno sulla legge Biagi *

15:26 Prodi : "Sto alle dichiarazioni" Il premier Prodi, a Reggio Emilia, minimizza e non è preoccupato per la manifestazione : "Mi hanno dichiarato che non è assolutamente contro il governo, quindi sto alle dichiarazioni. In poche settimane abbiamo avuto manifestazioni di tutti i tipi. E’ un modo di manifestarsi della democrazia, tutto italiano, al quale siamo abituati".

15:22 Ingrao : "Non contro Prodi ma serve un cambiamento forte" Il leader storico della sinistra Pietro Ingrao, 82 anni, è arrivato in piazza Esedra e si è messo alla testa del corteo accolto come una "star" e al grido "abbasso Rutelli, abbasso Prodi, viva Ingrao". La manifestazione, ha detto, "non è contro Prodi e nemmeno contro Veltroni. Questa massa di popolo vuole un cambiento profondo e quindi credo che quanto più si rafforzerà questo movimento tanto più Prodi potrà fare qualcosa di buono".

15:18 Giordano : "Prodi vada avanti col programma" Il segretario di Rifondazione Franco Giordano, molto soddisfatto, dice : "Prodi vada avanti, raccogliendo le richieste di questa piazza perchè sono le promesse che abbiamo fatto durante le elezioni".

15:16 Il verde Bonelli : "Condividiamo ma non aderiamo" Tra i leader politici giunti in piazza Esedra anche il capogruppo verde alla Camera Angelo Bonelli. Il partito di pecoraro Scanio non aveva aderito alla piattaforma. "Però condividiamo i punti sulla precarietà e i diritti" ha detto per spiegare la sua presenza.

15:13 Diliberto : "Sconfitti gli uccelli del malaugurio" Il segretario dei Comunisti italiani è in piazza Esedra alla testa del corteo. "E’ una grande, grandissima manifestazione. Sono stati sconfitti gli uccelli del malaugurio. Il governo adesso deve tenere di conto di questa piazza per migliorare le condizioni del welfare".

14:49 Russo Spena : "Siamo 500 mila" Il capogruppo al Senato Giovanni Russo Spena è appena arrivato in piazza e dopo aver parlato con gli organizzatori ha detto : "Siamo 500 mila".

14:47 Gli organizzatori : "Siamo tantissimi" Piazza Esedra non basta più a contenere i manifestanti. Gli organizzatori hanno quindi avuto il permesso di aprire i varchi fino all’inizio di via Cavour dove stanno posizionando la testa del corteo e lo striscione "Siamo tutti un programma". "Aspettiamo Ingrao, sarà lui ad aprire il corteo" spiegano. La partenza è prevista alle 15 e 30.

14:37 Cremaschi : "Corteo contro la politica del governo" Per il segretario della Fiom "quella di oggi è una manifestazione contro la politica confindustriale del governo". Oggi, contrinua il leader sindacale, "scende in piazza un pezzo importante della sinistra che non ne può più del governo Prodi"

14:08 In piazza anche bandiere della Cgil Alla fine le bandiere della Cgil sono in piazza con quella della sinistra radicale. Piazza Esedra, punto di partenza del corteo organizzato contro il precariato e contro il protocollo sul welfare è quasi piena e non mancano la musica e le bandiere.

12:57 Marini : "Sarà una manifestazione democratica" "Non mi sono mai scandalizzato di manifestazioni democratiche". Quella di oggi della sinistra radicale "sarà così e credo avrà dei contenuti" afferma il presidente del Senato, Franco Marini. La decisione dei ministri della sinistra radicale di non partecipare alla manifestazione sul welfare "è stata una scelta saggia perchè la loro presenza in piazza strideva un po’".

12:48 Primi arrivi alla manifestazione Comincia l’affluenza alla manifestazione ’Siamo tutti un programma’. I primi treni sono arrivati alle stazioni Ostiense e Tiburtina. L’arrivo dell’ultimo treno è previsto per le 14:30 da Trieste. A Civitavecchia la nave dalla Sardegna è attraccata puntuale, questa mattina alle sette. I pullman cominciano ad arrivare nei diversi piazzali individuati come punti di incontro.

12:47 Precari contestano il convengno Parapiglia alla manifestazione organizzata al centro convegni Capranica dal comitato a difesa della legge Biagi. Un gruppo di cinque o sei giovani di Rifondazione comunista è infatti entrato nella sala dove si svolge il convegno esibendo un lungo striscione proprio davanti al tavolo degli oratori : "Siamo troppo giovani per lavorare", era scritto sul cartello in polemica con alcune norme della legge 30. "Il protocollo non me lo accollo". Quando i giovani sono entrati nella sala del convegno, dalla platea si è levato un grido : "Andate a lavorare’.

12:10 Casini : "Governo in crisi" Il fatto che una parte del governo sfili oggi a Roma "contro se stesso" è "un gravissimo segno di crisi dal quale forse non si può tornare indietro". Lo afferma il leader dell’Udc Pier Ferdinando Casini

12:10 Angeletti : "Difendere Biagi e Treu" "Il pacchetto Treu e la legge Biagi vanno difese perchè hanno portato risultati positivi. E per questo non capisco quali obiettivi si possa porre la manifestazione i oggi pomeriggio". Lo ha detto il leader della Uil Luigi Angeletti

12:09 Damiano : "Manifestazione sbagliata" "Un errore, ma il governo non rischia nulla". E’ quanto dichiara il ministro del Lavoro Cesare Damiano in un’intervista al ’Mattino’ riferendosi alla manifestazione. "Secondo me è una manifestazione sbagliata - spiega - Soprattutto dopo che il sindacato aveva deciso di promuovere un grande referendum democratico fra lavoratori e pensionati."

12:08 Bertinotti : "Manifestazioni tonico per la democrazia" Le manifestazioni vanno "guardate con grande interesse e attenzione, sono un antidoto alla separazione tra politica e istituzioni". Lo ha detto il presidente della Camera Fausto Bertinotti intervistato stamattina dal Gr1 Rai sulla manifestazione di oggi sul welfare.

* la Repubblica, 20.10.2007.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :