Inviare un messaggio

In risposta a:
Italia 2007: "piano" di autodistruzione....

INCENDI. CONTRO LA GUERRA DEL FUOCO, UNA MOBILITAZIONE PERMANENTE. Una sequenza nel Sud dell’Italia e sull’intera costa tirrenica dalla Sicilia, da Messina a Cefal¨. Mobilitati Esercito e Marina - a cura di pfls

venerdì 24 agosto 2007 di Maria Paola Falchinelli
[...] Il ministro della Difesa, Arturo Parisi, ha dato immediatamente disposizioni per un ulteriore impiego di uomini e mezzi delle Forze Armate affinchÚ collaborino alle operazioni di spegnimento. "La Difesa - si legge in una nota - metterÓ a disposizione elicotteri dell’Esercito e della Marina, inoltre un battaglione dell’Esercito opererÓ in Calabria in supporto delle attivitÓ antincendio in corso". "Questo ulteriore concorso delle Forze Armate - prosegue la nota - va a integrare gli (...)

In risposta a:

> INCENDI. Una sequenza nel Sud dell’Italia e sull’intera costa tirrenica dalla Sicilia, da Messina a Cefal¨. Mobilitati Esercito e Marina - a cura di pfls

venerdì 24 agosto 2007


-  Centinaia gli evacuati in diversi comuni della Calabria
-  E nel messinese le indagini proseguono senza sosta

-  Incendi, ancora allarme nel cosentino
-  e a Patti interrogate quattro persone

ROMA - Non si placa l’emergenza incendi. E mentre nella notte, in provincia di Cosenza, sono state evacuate ceentinaia di persone a causa del rischio fiamme, a Patti, nel messinese, quattro persone sono state sottoposte a interrogatorio.

L’allarme nel cosentino. Nel timore che i focolai potessero diventare pericolosi per residenti e turisti, raggiungere centri abitati, i vigili di Santa Domenica Talao e Santa Maria del Cedro hanno chiesto ai vigili del fuoco interventi di emergenza. Un centinaio di ospiti dell’albergo La Castellana, a Sangineto, sono stati allontanati per diverse ore dalla struttura, invasa dal fumo, e hanno sostato tra le 21 e l’una di stanotte ai bordi della statale 18. Sono stati allontanati dalle abitazioni anche alcuni turisti e residenti nelle zone pi¨ colpite, e sono tuttora in attesa di sviluppi. Il fronte del fuoco si Ŕ poi spostato verso il nordest della Calabria e il Parco del Pollino.

Le indagini di Patti. Si trovano ancora nel comnnissariato locale le quattro persone interrogate nell’ ambito dell’indagine sull’incendio che mercoledý pomeriggio ha distrutto un agriturismo, causando la morte di tre persone. La polizia sta valutando la loro posizione. Gli agenti hanno anche sequestrato due auto, una delle quali di proprietÓ di uno degli interrogati: due Fiat Uno targate una Torino, l’altra Savona.

* la Repubblica, 24 agosto 2007.


Questo forum è moderato a priori: il tuo contributo apparirà solo dopo essere stato approvato da un amministratore del sito.

Titolo:

Testo del messaggio:
(Per creare dei paragrafi separati, lascia semplicemente delle linee vuote)

Link ipertestuale (opzionale)
(Se il tuo messaggio si riferisce ad un articolo pubblicato sul Web o ad una pagina contenente maggiori informazioni, indica di seguito il titolo della pagina ed il suo indirizzo URL.)
Titolo:

URL:

Chi sei? (opzionale)
Nome (o pseudonimo):

Indirizzo email: