Poster un message

En réponse à :
Dio è amore ("charitas") e il cristianesimo non è un cattolicismo !!!

IL "PADRE NOSTRO" NON E’ QUELLO DI PAPA BENEDETTO XVI. IL "DIO" DEI NOSTRI PADRI E DELLE NOSTRE MADRI NON CI INDUCE IN TENTAZIONE !!! Un errore teologico ed esegetico nel libro di Papa Ratzinger. Una nota di Renato Pierri - a cura di pfls

vendredi 9 novembre 2007 par Maria Paola Falchinelli
Ancora un errore nel libro del Papa
Caro direttore,
potrebbe mai Dio ricorrere ad un mezzo cattivo per raggiungere un fine buono ? Impossibile, giacché andrebbe contro la sua natura. Non sarebbe Dio, non sarebbe Amore. Ed ecco l’astuzia di Satana : far credere che il Signore possa imprimere piaghe nelle mani dei santi (stimmate), oppurre mandar loro ogni sorta di malanni.
Far credere che Dio si metta, almeno per quanto riguarda il mezzo, sullo stesso piano dei suoi crocifissori. Davvero (...)

En réponse à :

> IL "PADRE NOSTRO", IL "DIO" DEI NOSTRI PADRI E DELLE NOSTRE MADRI, NON CI INDUCE IN TENTAZIONE !!! Un errore teologico ed esegetico nel libro di Papa Ratzinger. Una nota di Renato Pierri - a cura di pfls

vendredi 9 novembre 2007

Gentile signor Biagio, mi scuso innanzi tutto con lei per il tono forse un po’ polemico. Penso che per un dialogo costruttivo occorra osservare poche regole elementari. Mi permetto di esporle. Qualora non fosse d’accordo, le sarei grata le modificasse, oppure ne suggerisse altre.

Prima regola : concisione ; poche parole per esprimere un concetto ; un po’ come faceva Gesù.

Seconda regola : faccio un ’affermazione ? Devo sostenerla con uno o due argomenti validi.

Terza regola : non sono d’accordo su un’affermazione ? Devo confutarla con uno o due argomenti validi.

E veniamo all’affermazione del Pierri. Sostiene che Dio non può fare il male : tentare l’uomo al male (lo sostengono anche i teologi e lo stesso Catechismo della Chiesa Cattolica !). Primo argomento a sostegno : Dio andrebbe contro la sua natura. Secondo argomento a sostegno : la norma morale secondo la quale un’azione è buona quando buono è il suo fine e buono il mezzo per raggiungerlo.

Lei dovrebbe confutare sia l’affermazione del Pierri, sia l’affermazione del Catechismo, con uno o due argomenti validi.

E veniamo alla sua affermazione : "Dio si è servito della tortura di un innocente...". Non fa un po’ di confusione ? Pierri afferma che Dio non tenta al male l’uomo ; non si serve del diavolo per torturare l’uomo (il lavoro sporco lo fa fare al demonio ?). Non è stato Dio a torturare un innocente (sarebbe una bestemmia !) ; l’innocente è stato torturato dagli uomini ; ma questi non sono stati collaboratori di Dio...San Francesco era persuaso che i demoni fossero "castaldi" del Signore. Infine : si ricordi che il sacrificio di Cristo è stato unico ed irripetibile, e quindi Dio non cerca altri "salvatori".


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :