Poster un message

En réponse à :
Politica e comunicazione - pubblicitaria ....

"E’ NATALE ?". MILANO : IL COMUNE IN AZIONE PER BENEFICENZA (PER SE StESSO ?). IL MESSAGGIO DI OLIVIERO TOSCANI

mercredi 28 novembre 2007 par Maria Paola Falchinelli
Sexy auguri
da Oliviero Toscani
« È Natale ? Scopiamo ». Il messaggio è su delle magliette messe in vendita dal Comune per beneficenza. L’autore ? Oliviero Toscani. « È dedicata a Milano - spiega il fotografo - così ingessata, non si gode più ! E alla Moratti, l’unico politico arrapante »
la Repubblica, 28 novembre 2007

En réponse à :

> "E’ NATALE ?". MILANO : IL COMUNE IN AZIONE PER BENEFICENZA (PER SE STESSO ?). --- Niente Ambrogino per Enzo Biagi. Forza Italia contro la medaglia d’oro alla memoria.

mercredi 28 novembre 2007

Forza Italia contro la medaglia d’oro alla memoria

Ambrogini, Comune diviso su Biagi

Decise le benemerenze. Lite tra i Poli : niente onorificenza al grande giornalista. L’Unione : scelta politica *

Niente Ambrogino per Enzo Biagi. « Non lo permette il regolamento » si difende la maggioranza. « Scelta politica scandalosa » replica il centrosinistra. Si conclude amaramente il vertice con cui i capigruppo di Palazzo Marino hanno scelto i nomi che il 7 dicembre verranno insigniti delle benemerenze civiche : grande medaglia d’oro all’Arcivescovo Gianfranco Ravasi, medaglia d’oro a Valerio Onida. Tra i premiati Roberto Calasso, Caterina Caselli, il poeta Giancarlo Majorino, Antonio Ricci, Angelo Provasoli. Anche i giornalisti : Giangiacomo Schiavi del Corriere della Sera per l’iniziativa del camper nei quartieri, Natalia Aspesi di Repubblica, Michele Brambilla oggi al Giornale dopo anni al Corriere della Sera. Tra gli esclusi a sorpresa, lo stilista Valentino, l’etoile della Scala, Alessandra Ferri e Paolo Maldini.

Rapporto difficile quello dell’ex Cdl con Enzo Biagi. Martedì, la conferma. Basilio Rizzo (Lista Fo) porta al tavolo dei capigruppo la proposta di conferire la grande medaglia d’oro alla memoria del giornalista scomparso il 6 novembre. « Noi - replica il capogruppo di FI, Giulio Gallera - siamo d’accordo sul riconoscimento a Biagi. Ma non è possibile perché il Regolamento prevede un termine di scadenza per le candidature. E Biagi è morto dopo questo termine (il 19 ottobre, ndr). Non possiamo fare eccezioni perché altrimenti si potrebbero creare delle situazioni spiacevoli. Ma abbiamo preso l’impegno di conferire l’onorificenza nel 2008 ». In realtà, in passato, l’eccezione c’è stata. Il 3 novembre del 2003 muore in un incidente stradale l’imprenditore Alberto Falk.

Il 10 novembre si riuniscono i capigruppo per decidere i nomi degli Ambrogini : a Falck viene assegnata la grande medaglia d’oro alla memoria. « Facciamo ridere Milano - attacca Rizzo che dopo essersi vista bocciare la proposta su Biagi e sull’Ambrogino al « precario ignoto » ha votato contro il pacchetto dei premi - Le regole sono fatte per essere derogate. Adesso spieghino che non è stata data la medaglia a Biagi perché non è morto entro i termini di Regolamento. È una scelta politica ed è pretestuoso il richiamo alle regole ». Rincara la dose Marilena Adamo (Ulivo) : « Avremo potuto dare un segnale comune, ma il centrodestra ha avanzato delle questioni pretestuosamente formali e quindi insuperabili ». « È scandaloso - attacca Vladimiro Merlin, Rifondazione - Ci si attacca a dei cavilli ». « Ogni divisione tradisce il valore del riconoscimento - attacca il presidente del Consiglio comunale, Manfredi Palmeri - e fa male alla memoria dei grandi milanesi. Quest’anno non ci sono state polemiche quindi dispiace doppiamente che, anche solo per qualche minuto, si siano radicalizzate posizioni su un nome importante per Milano ».

Maurizio Giannattasio

* Corriere della Sera, 28 novembre 2007


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :