Poster un message

En réponse à :
Altro che amore ("charitas") evangelico. Il magistero della chiesa cattolico-romana ("Deus caritas est" di Benedetto XVI) è il magistero del Dio "mammona" ("caritas") dei Faraoni.

RADICI CATTOLICO-ROMANE E "MAGISTERO DI MAMMONA". Contro la legge 194, tutta la famiglia di "Mammasantissima". La senatrice Paola Binetti all’attacco con "Forza Vaticano" e "Forza Italia". Che ruina per l’Italia e per il messaggio cristiano !!! - a cura di pfls

La "Sacra Famiglia" della Gerarchia vaticana è zoppa e cieca : il Figlio ha preso il posto di "Giuseppe" e del "Padre Nostro" ... e continua a "girare" il suo "film" preferito, "Il Padrino".
jeudi 21 février 2008 par Maria Paola Falchinelli
[...] la Binetti per difendere « la dignità della persona e il valore sacro della vita » è disposta a sedersi a fianco della battaglia lanciata da quello che dovrebbe essere, se non un suo acerrimo avversario, almeno uno con le idee diverse dalle sue, Giuliano Ferrara. Ma la sua posizione viene sconfessata in serata da Enzo Carra, altro teodem del Pd [...]
SCIENZA E FEDE VATICANA : LA CATTEDRA DELL’EMBRIONE. DOPO LE TRACCE DEL DNA, TROVATE LE IMPRONTE DIGITALI DI DIO !!! IL DISEGNO (...)

En réponse à :

> RADICI CATTOLICO-ROMANE E "MAGISTERO DI MAMMANE". Contro la legge 194, tutta la famiglia di "mammasantissima". ... La senatrice Paola Binetti -"Come cattolici non possiamo capire" (di Orazio La Rocca).

samedi 23 février 2008


-  Binetti : a rischio l’equilibrio tra le due anime del Pd
-  Dall’aborto alla contraccezione, tutto ci divide dai radicali

-  "Come cattolici
-  non possiamo capire"

di ORAZIO LA ROCCA *

ROMA - "Perplessità, smarrimento e preoccupazione per una scelta che, come cattolici, non possiamo capire". C’è aria di bufera tra i cattolici del Pd per l’intesa con i radicali. Se ne fa portavoce la senatrice teodem Paola Binetti, che annuncia "battaglia" e si chiede "ora che fine farà l’equilibrio raggiunto all’interno del partito tra area cattolica e riformista ?".

Stesso interrogativo da Enzo Carra, altro teodem di punta del Pd che ha già chiesto "un incontro chiarificatore a Veltroni per capire cosa sta succedendo". Carra ieri sera era alla Messa celebrata dal cardinale Camillo Ruini alla basilica di S. Giovanni in Laterano per don Luigi Giussani, presenti, tra gli altri, Rutelli, Alemanno, Tajani, Baccini, Sanza, Pera. Vedrà Veltroni prima di mercoledì prossimo, il giorno del meeting delle componenti cattoliche del Pd. "Un giorno molto importante", puntualizza la senatrice.

Perché, senatrice Binetti, c’è tanta attesa ? Potrà succedere qualche cosa di traumatico ?

"Di traumatico nulla, ma di certo i cattolici del nostro partito, che sono tanti, dovranno fare quadrato per difendere i loro valori stando sempre all’interno del Pd".

Come mai i radicali vi danno tanto fastidio ?

"Perché sono portatori di una cultura totalmente opposta a quella dei cattolici. Da sempre. Dall’aborto alla contraccezione, dall’eutanasia al valore della famiglia formata dall’unione di un uomo ed una donna. Tutto ci divide dai radicali. E per questo, dopo questa intesa non possiamo non essere perplessi ed amareggiati. Anche perché a questo punto che fine farà l’equilibrio raggiunto tra le componenti del Pd nel Manifesto dei valori e nel programma ?".

Che farete ?

"Prima di prendere posizione, vogliamo leggere come sarà codificata questa intesa con i radicali. Anche se le prime mosse dei vari Pannella, Bonino e Cappato ci preoccupano enormemente. Un solo esempio : vogliono candidare un personaggio come il dottor Viale che, come è noto, è uno dei fautori della pillola abortiva Ru486. Perché questa candidatura ?".

Si andrà verso una scissione se la coabitazione con i radicali non funzionerà ?

"No, noi cattolici ci coalizzeremo ancora di più per difendere i nostri valori dentro il partito. Già a partire dal meeting che tutte le nostre componenti cattoliche terranno mercoledì all’Auditorium del Garante della Privacy. Nulla di personale contro figure come Emma Bonino, che da ministro ha fatto un buon lavoro. Ma è la sua cultura radicale che è in antitesi ai nostri valori. Vedremo, comunque, su che basi poggerà questo accordo. Poi si vedrà".

* la Repubblica, 23 febbraio 2008.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :