Poster un message

En réponse à :
La Sapienza costituzionale dei nostri Padri ("Giuseppe") e delle nostre Madri ("Maria") .... e la Sapienza "costantiniana" della "Chiesa" di "Mammasantissima" !!!

L’ITALIA E’ UN PAESE SFILACCIATO, A CORIANDOLI. E’ CARNEVALE !? NO. E’ PAROLA DEL PRESIDENTE DELLA CEI. LA GERARCHIA CATTOLICA FUORI DALLA GRAZIA ("CHARITAS") DI DIO ATTACCA IL GOVERNO GUIDATO DA PRODI E GRIDA "FORZA VATICANO", "FORZA ITALIA" !!! Mastella è pronto : "E’ venuto il momento di dire basta". Berlusconi : "Subito alle elezioni". Prodi ottimista : "Le crisi non si discutono in tv" !!! - a cura di pfls

mercredi 23 janvier 2008 par Maria Paola Falchinelli
*************************
Governo, Prodi ottiene la fiducia alla Camera
Ipotesi di dimissioni prima del Senato
Il Professore ha superato il primo ostacolo senza difficoltà nonostante l’astensione dell’Udeur. Adesso è riunito con i ministri per valutare cosa fare. Sempre più insistenti le voci che stia valutando l’ipotesi di dimettersi al Senato senza chiedere il voto come gli aveva chiesto a fine mattinata il presidente Napolitano. Dalle dichiarazioni di voto dei gruppi dell’Unione la (...)

En réponse à :

> L’ITALIA E’ UN PAESE DI CORIANDOLI. E’ CARNEVALE !!! LA GERARCHIA CATTOLICA FUORI DALLA GRAZIA ("CHARITAS") DI DIO ATTACCA IL GOVERNO E GRIDA "FORZA VATICANO", "FORZA ITALIA" !!! ... « I casi sono due - continua la Menapace - o Bagnasco mente e non sta bene da parte di un cardinale, o c’era un accordo tra chiesa e governo e rivelarlo in parte è altrettanto maleducato. Se è vero - conclude la senatrice - che il governo ha suggerito al papa di non andare, secondo me ha fatto benissimo ».

mardi 22 janvier 2008

Papa alla Sapienza, il governo a Bagnasco : rinunciò il Vaticano *

Lidia MenapaceLa Chiesa non accenna a far diminuire le polemiche intorno a quello che viene definito un "caso nazionale", cioè la rinuncia di Ratzinger alla visita all’università La Sapienza di Roma. E stavolta è lo stesso governo a dover intervenire. « Il governo italiano - puntualizza Palazzo Chigi in una nota - non ha mai suggerito alle autorità vaticane di cancellare la visita di papa Benedetto XVI all’università La Sapienza di giovedì 17 gennaio scorso ».

« Sia il presidente del Consiglio dei ministri che il ministro dell’Interno- si legge nel comunicato- dopo la riunione del comitato provinciale per la sicurezza e l’ordine pubblico alla quale erano presenti anche i responsabili della gendarmeria vaticana, hanno infatti comunicato alle autorità vaticane che lo stato italiano garantiva assolutamente la sicurezza e l’ordinato svolgimento della visita del santo padre ».

L’intervento del governo si è reso necessario dopo l’ennesima esternazione da parte del Vaticano, che stavolta per bocca del presidente della Cei, Angelo Bagnasco, ha di nuovo attaccato la laicità dell’Italia, arrivando a criticare il paese che, secondo il cardinale, « dopo che si sono bloccati lo slancio e la crescita anche economica », ci sono in giro « piuttosto paura del futuro e un senso di fatalistico declino ». Il cardinale non si era fermato qui, ma aveva anche attaccato la legge 194. Secondo Bagnasco, sulla questione aborto non andrebbe escluso « almeno l’aggiornamento di qualche punto della legge ». E ancora "no" alle unioni di fatto e al divorzio breve.

« Singolare quest’affermazione di Bagnasco che il Papa avrebbe rinunciato ad andare alla Sapienza su suggerimento dell’autorità italiana - commenta la senatrice Prc Lidia Menapace - , perché mi sembra che il ministro Amato abbia dichiarato il contrario... ». « I casi sono due - continua la Menapace - o Bagnasco mente e non sta bene da parte di un cardinale, o c’era un accordo tra chiesa e governo e rivelarlo in parte è altrettanto maleducato. Se è vero - conclude la senatrice - che il governo ha suggerito al papa di non andare, secondo me ha fatto benissimo ».

* l’Unità, Pubblicato il : 21.01.08, Modificato il : 21.01.08 alle ore 19.02


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :