Poster un message

En réponse à :
LE NOVITA’ IN ARRIVO. Dalle Alpi alla Sicilia, ogni mattina l’alzabandiera e il canto dell’inno "nazionale" del Partito-Azienda "Forza Italia" !?!

SCUOLA. IL CALENDARIO SCOLASTICO DEL PROSSIMO ANNO, 2008-2009. Inizio e fine delle lezioni, vacanze e "ponti". Una sintesi di Salvo Intravaia - a cura di Federico La Sala

Negli allegati (dello spazio "Forum") il calendario del 2010-2011, per tutte le Regioni di Italia (e altri materiali).
mardi 1er juillet 2008 par Maria Paola Falchinelli
IN ITALIA L’UNICO LEGITTIMO PRESIDENTE DEGNO DI GRIDARE "FORZA ITALIA" E’ IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, GIORGIO NAPOLITANO. Chi lo ha fatto e continua a farlo illegalmente ("istituzionalmente") è solo un mentitore e un golpista !!!

**********************************

COMUNICATO DI PIENA E TOTALE SOLIDARIETA’ AL LICEO CLASSICO "MANZONI" DI MILANO :
"NON MI SENTO ITALIANO"
BUFERA SUL CINEFORUM
APPELLO (...)

En réponse à :

> SCUOLA. IL CALENDARIO SCOLASTICO DEL PROSSIMO ANNO, 2008-2009. --- IL CALENDARIO DI QUEST’ANNO REGIONE PER REGIONE. PRIMA CAMPANELLA IN LOMBARDIA.

dimanche 31 août 2008

Ansa » 2008-08-31 18:54

SCUOLA, PRIMA CAMPANELLA IN LOMBARDIA

ROMA - La prima campanella squillerà in Lombardia tra poco più di una settimana, l’8 settembre ; l’ultima in Sicilia, il 17 settembre. E gli alunni lombardi saranno proprio i più "secchioni", visto che per loro l’anno scolastico sarà il più lungo, terminando il 16 giugno 2009 - unica regione italiana - contro il 6 giugno di Abruzzo, Calabria, Emilia Romagna. A rispondere all’appello saranno quasi 9 milioni di alunni italiani, divisi in poco meno di 8 milioni nelle scuole statali e circa un milione nelle istituzioni scolastiche non statali ; gli stranieri dovrebbero essere poco più di 600 mila.

Le stime - in attesa delle cifre esatte, che al momento non sono disponibili - sono approssimative e si rifanno a quelle dello scorso anno : come spiega lo stesso sito del Ministero dell’istruzione, infatti, ogni anno la popolazione scolastica subisce un ricambio di circa mezzo milione di alunni che entrano nelle scuole e di circa altrettanti che ne escono, mantenendo sostanzialmente quasi invariata la sua dimensione complessiva. Altre cifre relative allo scorso anno scolastico (2007-2008) : oltre 42 mila punti di erogazione del servizio (comprensivi delle istituzioni carcerarie), complessivamente più di un milione e 100 mila unità operative direttamente coinvolte (docenti, dirigenti, amministrativi, personale di servizio). E non va trascurato il fatto che, oltre a questo personale, interamente statale, presta servizio in supporto delle attività scolastiche un numero considerevole di altri operatori alle dipendenze di Enti locali.

IL CALENDARIO DI QUEST’ANNO REGIONE PER REGIONE

-  ABRUZZO - Dal 15 settembre 2008 al 6 giugno 2009
-  BASILICATA - Dal 15 settembre al 10 giugno
-  CALABRIA - Dal 15 settembre al 6 giugno
-  CAMPANIA - Dal 15 settembre al 12 giugno
-  EMILIA ROMAGNA - Dal 15 settembre al 6 giugno
-  FRIULI VENEZIA GIULIA - Dal 15 settembre al 10 giugno
-  LAZIO - Dal 15 settembre (16 per le secondarie di II grado) al 12 giugno
-  LIGURIA - Dal 15 settembre al 13 giugno
-  LOMBARDIA - Dall’8 settembre al 16 giugno
-  MARCHE - Dal 15 settembre al 10 giugno
-  MOLISE - Dal 15 settembre all’11 giugno
-  PIEMONTE - Dal 15 settembre all’11 giugno
-  PUGLIA - Dal 15 settembre al 10 giugno
-  SARDEGNA - Dal 15 settembre al 10 giugno
-  SICILIA - Dal 17 settembre al 12 giugno
-  TOSCANA - Dal 15 settembre al 13 giugno
-  UMBRIA - Dal 15 settembre al 10 giugno
-  VENETO - Dal 15 settembre al 9 giugno
-  VALLE D’AOSTA - Dal 15 settembre al 12 giugno
-  PROVINCIA DI BOLZANO - Dal 10 settembre al 13 giugno
-  PROVINCIA DI TRENTO - Dal 15 settembre (primo settembre per le scuole dell’infanzia) al 9 giugno.

Per le scuole dell’infanzia, il termine delle attività educative è fissato al 30 giugno 2009 per tutti, tranne la provincia di Bolzano. Undici le festività previste nel corso dell’anno scolastico : si comincia con il primo novembre (tutti i santi) per proseguire con l’8 dicembre, il 25 e 26 dicembre, il primo e il 6 gennaio, il lunedì di Pasqua, il 25 aprile, il primo maggio, il 2 giugno e la festa del Santo Patrono, che cambia nelle varie città. Gli esami di Stato, per la scuola secondaria superiore, avranno inizio, sull’intero territorio nazionale, con la prima prova scritta, il 25 giugno 2009 ; la prova scritta, nell’ambito degli esami di Stato conclusivi dell’istruzione secondaria di primo grado, si svolgerà il 18 giugno.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :