Poster un message

En réponse à :
Editoriale

La strada del paesaggio, tristo e asfissiante in Fiore di Calabria, mentre la festa prosegue nelle case chiuse e per le vie sepolte

mardi 8 mars 2011 par Emiliano Morrone
"Almanacchi nuovi", potrei dire, citando felini di poesia, quasi fossimo a capodanno.
Sì, perché a San Giovanni in Fiore (Cs) cambia nulla. Tutti comodi, rilassati, proni, felici.
L’estate sta virando, poco manca al giro di boa, e già s’annuncia la notte immacolata, assegnata probabilmente al novero di giovinotti che sostiene dall’origine la maggioranza di governo ; divisa, impantanata nell’ordinario, vecchia.
Piaccia alla nostra lettrice palese, che interviene giustificando tutto e (...)

En réponse à :

> La strada del paesaggio, tristo e asfissiante in Fiore di Calabria, mentre la festa prosegue nelle case chiuse e per le vie sepolte

mercredi 23 juillet 2008

Leggendo l’articolo e poi i commenti, salta agli occhi palese la divisione tra chi, stanco e deluso, ha una visione "disfattista" (come ha detto qualcuno) e che, piuttosto, definirei frutto di una analisi delle innegabili problematiche politico-sociali che attanagliano San Giovanni. Dall’altro lato si pone chi non vede, non vuole vedere o non avverte il disagio dei più (non so se è una fortuna o una qualche forma di cecità). Non ho letto il libro, ne ho sentito parlare, mi hanno riportato molto, ma nulla di un intento denigratorio nei confronti di quanto di bello e ricco c’è a San Giovanni, la neve, i funghi, le tradizioni, la gente, le strade... abbiamo fortuna ad averle, ma la possibilità di goderle non è data a tutti. Anche io sono una sangiovannese che non vive (suo malgrado) "allu paise", non dico che non mi sia stato permesso (per evitare che mi venga suggerito di rivolgermi ad uno psichiatra causa "manie di persecuzione"), ma sicuramente non ho trovato o non ho saputo trovare OPPORTUNITA’, tanto che stò cercando di tracciare la mia strada, senza che i figli dei figli dei miei figli debbano necessariamente votare i figli dei figli dei figli..... poi tornerò forte della mia indipendenza morale e felice di dire, fare, pensare per il mio paese.

Ciao T.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :