Poster un message

En réponse à :
Memoria della Liberazione e della Costituzione, la Legge dei nostri Padri e delle nostre Madri Costituenti....

PER LA SCUOLA DELLA REPUBBLICA D’ITALIA (NON DI "FORZA ITALIA" !!!) E PER UNA PEDAGOGIA ISPIRATA ALLA COSTITUZIONE. Un intervento di Mario Lodi - a cura di Federico La Sala

mardi 8 mars 2011 par Maria Paola Falchinelli
[...] Con la Liberazione fu necessario cambiare le leggi del nuovo stato democratico e in sede in Assemblea Costituente pochi sanno che l’11 dicembre ’47, fu approvato all’unanimitā e con vivi e prolungati applausi, un ordine del giorno di Aldo Moro in cui si chiedeva che « la Carta Costituzionale, trovi senza indugio adeguato posto nel quadro didattico delle scuole di ogni ordine e grado, al fine di render consapevoli le giovani generazioni delle conquiste morali e sociali che costituiscono (...)

En réponse à :

> PER LA SCUOLA DELLA REPUBBLICA D’ITALIA (NON DI "FORZA ITALIA" !!!) E PER UNA PEDAGOGIA ISPIRATA ALLA COSTITUZIONE. ---- E’ pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale in edicola il decreto legge sulla scuola approvato dal Consiglio dei ministri il 28 agosto scorso. Nel testo sono inserite tutte le novitā adottate, compresa quella del ritorno del maestro unico.

mardi 2 septembre 2008

Ansa » 2008-09-02 19:20

MAESTRO UNICO DAL PROSSIMO ANNO SOLO IN PRIMA

ROMA - Il ritorno del maestro unico sara’ soft. ’’Dall’anno scolastico 2009-2010 sara’ introdotto solo nella prima classe del ciclo e quindi entrera’ a regime gradualmente’’. Lo ha precisato all’ANSA il ministro dell’Istruzione, Mariastella Gelmini.

SULLA GAZZETTA IL DECRETO LEGGE

E’ pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale in edicola il decreto legge sulla scuola approvato dal Consiglio dei ministri il 28 agosto scorso. Nel testo sono inserite tutte le novitā adottate, compresa quella del ritorno del maestro unico.

Nell’articolo dedicato all’antica e contemporaneamente nuova figura di insegnante (l’articolo 4 del decreto) non č specificata la data d’introduzione del maestro unico.

Nel provvedimento, di 8 articoli, sono inseriti anche il nuovo insegnamento ’Cittadinanza e costituzione’, la valutazione del comportamento degli studenti, cioé il ritorno del voto in condotta che riguarderā anche le attivitā organizzate dalle istituzioni scolastiche fuori dalla propria sede, il ritorno dei voti numerici, cioé espressi in decimi e l’impegno ad adottare i libri di testo pubblicati da editori che si siano impegnati a mantenere invariato il contenuto del quinquennio.


Ce forum est modéré à priori : votre contribution n'apparaîtra qu'après avoir été validée par un administrateur du site.

Titre :

Texte de votre message :
(Pour créer des paragraphes, laissez simplement des lignes vides.)

Lien hypertexte (optionnel)
(Si votre message se réfère à un article publié sur le Web, ou à une page fournissant plus d'informations, veuillez indiquer ci-après le titre de la page et son adresse URL.)
Titre :

URL :

Qui êtes-vous ? (optionnel)
Votre nom (ou pseudonyme) :

Votre adresse email :